Simone Di Stefano di Casapound: «Mettere i soldi in tasca ai genitori che fanno i pompini» | VIDEO

di Redazione | 18/02/2018

Simone Di Stefano

Simone Di Stefano, il candidato alla presidenza del Consiglio di CasaPound, ha fatto uno sfondone epico durante un suo intervento al Tempo della Politica, trasmissione de La7 dedicata alle forze minori delle elezioni politiche 2017.

Simone Di Stefano di Casapound: «Mettere i soldi in tasca ai genitori che fanno i pompini» | VIDEO

Come isolato da un utente Twitter di nome Demis Cracco, e ritwittato da Nonleggerlo, mentre parlava di nuove politiche demografiche, Simone Di Stefano si è confuso e ha detto queste frase: «Dobbiamo mettere i soldi in tasca ai genitori che fanno i pompini», per poi correggersi, purtroppo, con «bambini».

LEGGI ANCHE >  ROBERTO DE LUCA SI È DIMESSO DA ASSESSORE DEL COMUNE DI SALERNO

Simone Di Stefano stava illustrando a Il Tempo della Politica il programma di CasaPound, in particolare spiegando come il movimento di estrema destra voglia spingere le famiglie italiane a tornare far figli, invertendo una tendenza al calo demografico ormai costante da molto tempo.

 

La gaffe è evidente e Simone Di Stefano si è corretto subito; peccato, per una volta avrebbe trovato largo consenso. L’epic fail di Di Stefano è particolarmente curioso anche perché il vicepresidente di CasaPound è stato candidato alla presidenza del Consiglio, ed è da anni l’uomo immagine del movimento di estrema destra, grazie alle sue abilità comunicative e mediatiche. In base a questa considerazione CasaPound manda sempre Di Stefano a parlare con i media, invece di essere rappresentata dal suo effettivo presidente, Gianluca Iannone.