VORAGINE BALDUINA
|

Sprofonda Roma, voragine alla Balduina: sette auto precipitate nel vuoto

C’erano già state segnalazioni (pare inascoltate) ai vigili urbani. Oggi è successo l’inevitabile e sarebbe potuta andare molto peggio. Una clamorosa voragine si è aperta in via Livio Andronico, nel quartiere della Balduina a Roma. Automobili parcheggiate ai bordi della strada sono precipitate per circa 10 metri, proprio all’interno del cantiere dell’ex Istituto Santa Maria degli Angeli di via Lattanzio, demolito per far spazio a dei parcheggi sotterranei.

VORAGINE BALDUINA, LE CAUSE

Secondo i primi accertamenti dei vigili del fuoco, le cause del crollo sarebbero da imputare a una perdita d’acqua, che ha fatto crollare un ampio pezzo di strada. Due palazzine sono state evacuate, nell’attesa che le autorità possano controllare che non vi siano danni strutturali agli edifici. I residenti, infatti, hanno affermato che più volte – nel corso di questi mesi – avrebbero sentito le proprie case tremare

VORAGINE BALDUINA, LE PAROLE DI VIRGINIA RAGGI

Sul posto è intervenuta anche la sindaca Virginia Raggi: «La prima cosa che faremo è accertare le responsabilità. Il responsabile dovrà pagare. Sono state precauzionalmente evacuate le due palazzine che affacciano sull’area del crollo. Abbiamo attivato il protocollo hotel solidali, al momento si parla di 20 famiglie. Tra le 50 e le 60 persone».

Ma la voragine di via Livio Andronico è l’emblema di una città che crolla a pezzi e che mostra chiari segnali di incuria specialmente in alcune aree periferiche.

TAG: Balduina