Roma pubblica il bando sull’Estate romana e i Ragazzi del Cinema America mollano la piazza

di Redazione | 12/02/2018

Oggi è stato pubblicato sull’Albo Pretorio e sul sito di Roma Capitale l’avviso pubblico dell’Estate Romana 2018. La manifestazione, nella sua 41° edizione, partirà il prossimo 1 giugno per concludersi il 30 settembre: durerà quindi un mese in più rispetto allo scorso anno. «Come nell’avviso del 2017, anche quest’anno l’Amministrazione punta a diffondere le attività culturali, gli eventi e gli appuntamenti su tutto il territorio cittadino – si legge in una nota del Campidoglio – anche per questo la graduatoria, secondo l’ordine di merito, sarà primariamente stilata per singolo Municipio, ad integrazione delle progettualità triennali già selezionate ed autorizzate nell’Avviso Pubblico 2017-2019 e confermate per l’anno in corso». «I progetti che rientreranno nella graduatoria definitiva come idonei avranno accesso, tra gli altri benefici, a condizioni agevolate in materia di concessione di occupazione di suolo pubblico per gli spazi non commerciali – ricorda il Campidoglio – e l’abbattimento del 30% della polizza fideiussoria prevista a garanzia di eventuali danni».

Risultato? I ragazzi del Cinema America, che pure riuscirebbero a vincere quel bando, hanno deciso di abbandonare la storica piazza San Cosimato, piazza in cui hanno curato per anni il progetto del Cinema in piazza.

«Questa estate – spiegano- daremo vita a nuovi focolai di resistenza culturale ad Ostia, Valle Aurelia e Tor Sapienza».
«Ebbene sì -aggiungono – siamo stanchi, delusi e stufi di queste mistificazioni: lasceremo San Cosimato per un po’, a chi, semplicemente per giochi e fini elettorali, ha deciso di sottrarcela a meno di trenta giorni dalle elezioni. A settembre, mentre tentavamo di difenderci dai vari attacchi ricevuti anche sul Cinema Troisi, abbiamo lavorato e studiato un nuovo progetto, con l’intento di riprodurre e diffondere il nostro modello culturale, libero ed indipendente, in tre diverse zone simbolo delle borgate della nostra città».

Il cinema italiano ha sostenuto i ragazzi del Cinema America. Si poteva fare una assegnazione diretta per ridare San Cosimato a chi l’ha fatta rivivere valorizzandola in questi anni. Non è stato possibile. Il bando è stato annunciato a pochi giorni dalle elezioni nazionali. I ragazzi hanno rifiutato di accedervi perché non si può fare un bando per idee altrui. Il bando serve per finanziare progetti ben chiari. E il Cinema America non ha mai ricevuto contributi politici.

ESTATE ROMANA 2018: SAN COSIMATO AUTORIZZABILE

Ora nel bando figura piazza san Cosimato, una piazza che il Campidoglio aveva sempre ignorato per questi eventi. Chissà cosa diventerà.

estate romana 2018
Bimbo, neonato, ospedale, clinica, pediatria, culla

(foto da @ilCinemainpiazza)