giorgia meloni foibe
|

L’epic fail di Giorgia Meloni: ricorda le Foibe ma usa la foto sbagliata

Oggi Giorgia non ne ha azzeccata una. In occasione del 10 febbraio, Giorno del Ricordo dedicato alla memoria delle vittime delle foibe, la presidente di Fratelli d’Italia utilizza un’immagine che testimonia il contrario di quello che voleva celebrare. Ha postato la foto di un plotone italiano che ammazza alcuni sloveni. In realtà oggi si ricordano tutti gli italiani caduti proprio per la follia del regime di Tito.

(il tweet con la foto modificata)

«A Orvieto l’amministrazione Pd è impazzita e ha concesso il patrocinio ad una iniziativa negazionista delle foibe. Il sindaco Giuseppe Germani abbia la decenza di dimettersi perché è indegno di ricoprire il suo ruolo e chieda scusa per questo indegno oltraggio al popolo italiano», ha twittato Giorgia Meloni. La leader FdI punta il dito contro il Pd di Orvieto per aver «patrocinato» un incontro che negherebbe la realtà delle foibe. in occasione del Giorno del Ricordo, il 10 febbraio.

LEGGI ANCHE > CHRISTIAN GRECO ASFALTA GIORGIA MELONI: «IL MUSEO EGIZIO È DI TUTTI» | VIDEO

Nella foto però non ci sono italiani vittime delle milizie titoiste ma alcuni contadini sloveni davanti a militari italianisssimi. La foto è stata scattata a Dane (qualche decina di chilometri a sudest di Lubiana), il 31 luglio del 1942. Come spiega il Corriere, che ha ricostruito l’origine della foto, le cinque vittime sono Franc Znidarsic, Janez Kranjc, Franc Skerbec, Feliks Znidarsic e Edvard Skerbec. E paradosso dei paradossi questa immagine viene spesso utilizzata erroneamente nella Giornata del ricordo. Adesso anche dalla Meloni, che doveva esser però una vera esperta sul tema.