zingaretti asl
|

Il MoVimento 5 stelle contro Zingaretti: «Grave che la Asl Roma 4 lo sponsorizzi sui social»

Il direttore sanitario della Asl Roma 4 dovrebbe chiare il motivo per cui, nella pagina facebook ufficiale dell’ente, sia stata pubblicata una locandina in cui si sponsorizza la rielezione del governatore uscente. E’ un fatto gravissimo“. Lo afferma in una nota la deputata del MoVimento 5 Stelle, Carla Ruocco.

Il post in questione non appare più nella pagina social della Asl. A denunciarne la presenza, qualche giorno fa, è stato il consigliere regionale Fdi Fabrizio Santori.

I 5 STELLE CONTRO ASL E ZINGARETTI

Ruocco non è sola. A lei si aggiungono altri 5 stelle. “Il Pd, sia a livello nazionale che regionale con Zingaretti, ha occupato le istituzioni per uso personale. Il fatto che Zingaretti usi la pagina ufficiale di una Asl, per fare campagna elettorale, la dice lunga sul concetto che ha del rispetto dei cittadini e del settore sanitario che ha portato al collasso nel Lazio“, rincara la deputata M5S, Federica Daga. Per Devid Porrello, consigliere del M5S Lazio, “da quando ci siamo insediati alla Pisana abbiamo denunciato la continua occupazione da parte di Zingaretti e del suo staff delle istituzioni regionali, che per definizione dovrebbero essere imparziali soprattutto durante una campagna elettorale. Come denunciato da Roberta Lombardi lo scorso dicembre la pagina Facebook ufficiale e verificata della ASL Rm4 ha condiviso un invito a partecipare ad un evento elettorale di Zingaretti, fatto grave che merita scuse ufficiali dalla direzione. La contaminazione tra politica e dirigenza sanitaria e’ una delle principali cause della catastrofe che vive la sanita’ laziale, e fatti come questo oppure la candidatura nelle file del Pd di dirigenti sanitari come accaduto con il direttore sanitario di Rieti, non fanno altro che confermare questa tesi”. “Zingaretti non può utilizzare una pagina ufficiale di una Asl per farsi propaganda elettorale. Oltre ad essere una vergogna, è la conferma che il governatore uscente ha occupato la sanità pubblica“, dichiara la senatrice uscente Paola Taverna.