gianluigi buffon
|

Buffon non è più sicuro del ritiro: «Mi piacerebbe giocare ancora, ne parlerò con Agnelli»

Gianluigi Buffon sabato 28 gennaio compirà 40 anni. Ma non ha perso la voglia di giocare e accettare nuove sfide. Il portiere della Juventus non è sicuro al 100 per cento del suo ritiro alla fine di questa stagione. E non esclude la possibilità di prolungare il suo impegno in campo.

Buffon e il ritiro: «Se la Juve lo vuole mi piacerebbe giocare ancora»

Ne ha parlato in un’intervista rilasciata a Dario Cresto-Dina per Repubblica, pubblicata oggi:

Addio al sesto Mondiale che sarebbe stata una meta mai guadagnata da nessuno, addio al record di presenze in Serie A. Rispetto a settembre il copione è stato stravolto. Non mi dica che ha cambiato idea sui tempi del ritiro. Vuole giocare un’altra stagione?

«Incontrerò presto il presidente Andrea Agnelli e ne parleremo. Voglio il bene della squadra, capire che tipo di vestito posso indossare, se la Juventus pensa che io possa essere ancora importante. Mi piacerebbe, ma la soluzione migliore va trovata con la società. Dobbiamo costruire assieme, se possibile, un percorso logico e condiviso. Certo è che non voglio diventare un problema né per la Juve né per i miei compagni».

Sarebbe disposto ad accettare anche un’alternanza tra i pali con Szcsesny?

«Ho sempre dato spazio agli altri. Sono contento per Tek. È un grande portiere e se dovessimo vincere il campionato gran parte del merito sarà suo. Come suo sarà il futuro».

Se Agnelli le opponesse un rifiuto, andrebbe da un’altra parte?

«La Juve o nulla».

(Foto: ANSA / ALESSANDRO DI MARCO)