Stefano Callegaro, il vincitore di Masterchef 4 vince la causa partita da Striscia la Notizia

di Redazione | 25/01/2018

Stefano Callegaro

Stefano Callegaro ha vinto in tribunale la causa che Magnolia e gli altri concorrenti di Masterchef 4 gli avevano intentato dopo un servizio di Striscia la Notizia. Secondo il programma di Antonio Ricci il vincitore della quarta edizione del programma di cucina di Sky, andato in onda nel 2015, era in realtà un cuoco professionisa, e di conseguenza aveva vinto Masterchef in modo sleale, battendo chi si dilettava in cucina solo in modo amatoriale.

Stefano Callegaro, il vincitore di Masterchef vince la causa partita da Striscia la Notizia

La Magnolia, la società produttrice di Masterchef, aveva intentato un’azione legale contro Callegaro, a cui si erano associati anche gli altri concorrenti. La società fondata da Giorgio Gori aveva chiesto a Stefano Callegaro la restituzione del montepremi da 100 mila euro, più altri 10 mila euro per la violazione degli obblighi contrattuali derivanti dalla partecipazione a Masterchef 4.Il tribunale però ha stabilito come il cuoco di Adria non fosse un professionista, bensì un amatore, e ha di conseguenza condannato Magnolia a risarcirlo. Una sconfitta anche per Striscia la Notizia, che aveva di conseguenza confezionato un servizio non veritiero sulle esperienze professionali di Stefano Callegaro. Ill giudice Patrizio Gattari, della Settima sezione civile del tribunale di Milano, ha evidenziato come «non vi sia nessun elemento da cui possa ritenersi che Stefano Callegaro non fosse cuoco amatoriale, rimarcando come il cuoco di Adria abbia in precedenza svolto i lavori di operaio, agente immobiliare e di commercio, e sia stato solo un chef promoter ch affiancava i venditori di Knorr, illustrando i prodotti per i potenziali clienti. Era solo questa l’esperienza accertabile e riferibile al mondo della cucina e del cibo, che però non rende assolutamente Stefano Callegaro un cuoco professionista.

LEGGI ANCHE > È DERAGLIATO UN TRENO DELLE FERROVIE TRENORD A MILANO: 2 MORTI, 10 FERITI GRAVI | LIVE

Nei servizi di Striscia la Notizia ancora online sul sito del programma si evidenziava l’incompatibilità del lavoro con Knorr del vincitore di Masterchef 4 con le regole del programma, ma il tribunale ha stabilito l’esatto contrario.  Stefano  Callegaro, che nel frattempo è diventato cuoco di catering,ambasciatore per marchi di alimentazione ed insegnante di cucina, commenta così questa seconda vittoria al Corriere della SeraNon ho mai avuto risentimento nei confronti della casa di produzione. Dopo le accuse che mi erano state rivolte da Striscia la Notizia, era ragionevole che facessero accertamenti sul mio conto. Non capisco però come mai abbiano deciso di portare addirittura la questione in tribunale, visto che avevano scoperto che non avevo mai fatto il cuoco». Per quanto riguarda la causa intentata da alcuni concorrenti che lui aveva sconfitto il cuoco di Adria dice:«Se davvero volevano perseguire la verità, sarebbe bastato chiamarmi e avrei fornito tutta la documentazione che provava come io non sia mai stato un cuoco professionista prima della trasmissione. Evidentemente hanno voluto farsi un po’ di pubblicità sulle mie spalle. E hanno perso».