parcheggio Beppe Grillo
|

Il parcheggio selvaggio di Beppe Grillo e Luigi Di Maio a Roma per la presentazione del simbolo M5S

«Grillo e Di Maio consegnano il simbolo elettorale al Viminale. Dice un amico: non si sa se è più grave che siano parcheggiati da mezz’ora davanti alla fermata dell’autobus, o che ancora non sia venuto un vigile urbano a fargli la multa». Le parole sono del giornalista de Il Foglio Salvatore Merlo che, sul suo profilo Twitter, ha pubblicato questa fotografia.

LEGGI ANCHE > Parlamentarie M5S, spunta anche la denuncia dell’attivista ai carabinieri

PARCHEGGIO BEPPE GRILLO, COSA SI VEDE NELL’IMMAGINE

Nell’immagine, si vede un furgoncino nero – griffato in tutto e per tutto con il simbolo del Movimento 5 Stelle – parcheggiato nella corsia riservata al transito degli autobus. Stando alla ricostruzione fatta nel tweet, la sosta sarebbe durata almeno mezz’ora, senza che sia stato preso alcun provvedimento nei confronti del veicolo.

Il van – come mostrano le immagini – intasa completamente la fermata ATAC Viminale. Si tratterebbe – secondo le testimonianze – del mezzo di trasporto utilizzato da Beppe Grillo, Luigi Di Maio e Davide Casaleggio per raggiungere la sede del ministero dell’Interno per poter espletare le procedure di registrazione del simbolo.

PARCHEGGIO BEPPE GRILLO, IL M5S HA DEPOSITATO IL SIMBOLO

Per l’occasione, i vertici del Movimento sono riuniti a Roma già da ieri. Grillo ha voluto presenziare a questa sorta di cerimonia laica in prima persona, insieme al leader politico designato dal popolo del web (Luigi Di Maio, appunto) e al figlio del co-fondatore del Movimento. L’avventura non è iniziata proprio benissimo, proprio a causa di questa sosta vietata (impunita). Ma uno vale ancora uno?

(FOTO da account Twitter @SalvatoreMerlo)