A Milano i filobus funzionano a spinta

di Gianmichele Laino | 09/01/2018

filobus Milano

Una foto che divide. Tra quelli che esaltano lo spirito di gruppo e quelli che crocifiggono Milano per l’inefficienza del suo trasporto pubblico. Ieri la linea 91 del filobus che attraversa viale Tebaldi si è bloccata poco prima delle 8. Un mezzo della società di trasporti Atm è andato in panne, lasciando a piedi la piccola folla di lavoratori pendolari, studenti e clochard che frequentano la zona per avere qualche genere di conforto dalla vicina associazione Pane Quotidiano.

LEGGI ANCHE > Il delirante attacco di Silvia Sardone a Milano e ai migranti per un uomo che orina sul tram | VIDEO

FILOBUS MILANO, COSA È SUCCESSO

Per evitare che il filobus li lasciasse a piedi, questi cittadini hanno fatto squadra e hanno iniziato a spingere il mezzo di trasporto, permettendogli di ripartire. Una scena che è stata immediatamente immortalata dagli smartphone dei presenti e che ora sta diventando virale sui social network.

La linea è tornata regolare, dopo questo piccolo inconveniente tecnico. Sempre via social, l’azienda di trasporti milanese ha spiegato così l’accaduto: «La vettura si è fermata sotto a un separatore (un tratto molto circoscritto di cavo non alimentato da corrente). I nuovi filobus in circolazione (ne acquisteremo altri 80 per rinnovare la flotta), avendo anche la batteria, sono in grado di non subire questo inconveniente».

FILOBUS MILANO, I SOCIAL SI DIVIDONO

Qualcuno sui social network parla di «efficienza dei cittadini», desiderosi di non perdere tempo e, pertanto, collaboratori improvvisati della rete dei trasporti cittadina. Qualcun altro, però, evidenzia i limiti tecnici di mezzi troppo vecchi per poter essere ancora utilizzati nel 2018. E c’è anche chi si avventura in fantasiosi (ma neanche troppo) paragoni con Roma: cosa sarebbe successo se lo stesso episodio si fosse verificato nella Capitale?

TAG: Milano