dario nardella
|

Nardella bersagliato di sfottò perché approva la Carmen con finale modificato

Critiche, sfottò e qualche insulto per Dario Nardella sui social per un suo messaggio di approvazione della prima della Carmen di Bizet al teatro del Maggio Musicale Fiorentino. La rappresentazione aveva già fatto discutere per il finale modificato, con la protagonista che non muore. Il sindaco del capoluogo toscano su Twitter ha poi dichiarato ieri di gradire la scelta, scrivendo: «Come Presidente del Maggio musicale sostengo la decisione di cambiare il finale di Carmen, che non muore. Messaggio culturale, sociale ed etico che denuncia la violenza sulle donne, in aumento in Italia». Non si sono fatte attendere reazioni e battute.

 

 

Il sindaco Nardella approva la Carmen con finale modificato: critiche e sfottò sui social

Le reazioni non si sono fatte attendere. Alla conclusione della rappresentazione la regia di Leo Muscato è stata fortemente criticata dal pubblico a suon di fischi, mentre applausi sono andati al direttore Ryan McAdams e ai cantanti. Sul web, poi, il dissenso per la posizione del primo cittadino. Con battute e anche parole offensive.  «Era visto com’è andato il mondo propongo cambio verdetto: Barabba crocifisso Gesù libero!», è una delle risposte polemiche al tweet di Nardella. «Vietiamo Nessun dorma, il mio segreto è chiuso in me il nome mio nessun saprà! I documenti vanno sempre consegnati! Ritirate subito tutte le copie dei dischi di Pavarotti!», ha scritto un altro utente. E ancora, un altro messaggio: «Vietare immediatamente Shakespeare in tutte le scuole! Otello è un femminicida, per futili motivi!». «Sono senza parole – si legge ancora nelle razioni al messaggio del sindaco -. Cambiamo il finale della Messa Da Requiem con Papaveri e Papere». E poi: «Puoi cambiare anche Cappuccetto Rosso? Io amo i lupi e sono contro la caccia».

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Qualcuno su Twitter ha utilizzato anche parole pesanti. «Siamo finiti nelle mani di gente mediocre», ha scritto un commentatore. Ed altri: «L’ignoranza istituzionale che ci porterà all’analfabetismo di massa», «Fatevi curare», «Voi non state bene». «È morta l’intelligenza», «Vai alla stazione, con la valigia, prendi il treno e levati dai c…».

(Foto: screenshot da Twitter)