bitonto
|

Cosa sta succedendo a Bitonto. Dove si spara in strada (uccidendo le persone)

Una anziana di 84 anni è morta e un giovane 20 enne è rimasto ferito con colpi di arma da fuoco fatti esplodere da una o più persone non ancora identificate. La sparatoria è avvenuta, a Porta Robustina, alle porte del centro storico di Bitonto. Non è stato ancora accertato se i colpi di arma da fuoco siano stati sparati a scopo intimidatorio o se ci sia stata una sparatoria clan rivali. Sono almeno dieci i bossoli trovati in strada, uno dei quali ha colpito la donna che fatalmente stava passando in quel momento nella zona di fuoco.

L’altra persona colpita, al torace, è un 20enne con precedenti penali per vari reati, tra cui lo spaccio di droga. Il ragazzo è stato soccorso da personale del 118 e trasportato al policlinico di Bari. Al momento non si hanno notizie sulle sue condizioni. Sono sul posto polizia e carabinieri.

BITONTO: GUERRA TRA CLAN

C’è un episodio però che potrebbe spiegare gli spari nel cuore della cittadina pugliese. Mezz’ora prima sarebbero stati sparati proiettili contro l’abitazione di un esponente di spicco della criminalità bitontina, in via Pertini in zona 167. Su questa pista indagano gli inquirenti. E dopo 20 minuti dalla morte della anziana signora è stato inspiegabilmente ucciso, a colpi di pistola, un cane: l’episodio è avvenuto nei pressi della stazione dei carabinieri, roccaforte di un altro clan.

(foto ANSA/ DONATELLA LOPEZ)