Valeria Marini racconta il malore di Vittorio Cecchi Gori

di Redazione | 27/12/2017

Valeria Marini

Valeria Marini è stata vicina a Vittorio Cecchi Gori mentre il suo ex fidanzato lottava con la morte. Valeria Marini e Vittorio Cecchi Gori sono stati una coppia per sei anni dopo la fine del matrimonio del produttore cinematografico con Rita Rusic. Non sono più assieme da ormai molto tempo, ma la showgirl non l’ha mai abbandonato, e sono in contatti regolari.

Valeria Marini racconta il malore di Vittorio Cecchi Gori

Valeria Marini ha spiegato al Corriere della Sera che aveva proposto a Cecchi Gori di passare il Natale insieme. L’ex fidanzata si è accorta subita del malore del suo compagno, quantomeno ha immediatamente notato che c’era qualcosa che non andava visto che non rispondeva mai al telefono. «Avremmo dovuto passare insieme Natale  proprio perché non volevo lo trascorresse da solo. E la sera della vigilia lo cercavo, ma il suo telefono era muto. Chiamavo, chiamavo, chiamavo. Il suo cellulare era staccato. E ho cominciato a preoccuparmi. Ho capito che poteva essere successo qualcosa e ho chiamato il professor De Luca che lo sta seguendo in questo periodo. Lui mi ha confermato che Vittorio stava male e che lo aveva portato al Gemelli. Per fortuna il dottore ha capito la gravità della situazione ed è corso in ospedale. Infatti l’hanno portato subito in rianimazione, dove si trova ancora adesso». Valeria Marini ha spiegato al Corriere della Sera di esser molto preoccupata per le sorti dell’ex fidanzato, da tempo in difficoltà economiche, fisiche e psicologiche. Vittorio Cecchi Gori ha acquisito molto peso negli ultimi tempi, e si è spesso lamentato di esser rimasto in solitudine dopo le sue vicissitudini economiche e finanziarie.  Per l’ex fidanzata la sofferenza emotiva passata negli ultimi anni può aver favorito il malore, che costringe ancora adesso Vittorio Cecchi Gori a rimanere in rianimazione, anche se se sembra fuori pericolo.

LEGGI ANCHE > ROCCO SIFFREDI PRONTO A CANDIDARSI CON BERLUSCONI

«Certo può essere che la sua sofferenza psicologica non abbia giovato al suo fisico. Anche quell’essere così in sovrappeso non ha aiutato. Ma sono sicura che in questo momento molti amici si sono resi conto di volergli bene e chiedono sue notizie. L’importante è la salute adesso. L’unica cosa che mi importa adesso è che lui si riprenda, che possa cominciare il suo percorso di ripresa e rinascita».  Nel colloquio col Corriere della Sera Valeria Marini ha anche commentato l’arrivo di Rita Rusic con i figli da Miami dopo il malore dell’ex marito. «Mi pare il minimo. E mi pare normale che i figli vogliano vedere il padre. Spero potranno farlo presto anche tutti coloro che gli vogliono bene».

Foto copertina: ANSA/CLAUDIO ONORATI/ON/DRN