furto in pediatria
|

Furto in Pediatria all’ospedale di Sanremo: rubati i doni per i piccoli pazienti

Meno male che il Natale rende più buoni: questa notte all’ospedale di Sanremo c’è stato un furto in Pediatria. Una cosa brutta in sé, ma resa ancora peggiore dalla natura della refurtiva: sono stati rubati i giocattoli destinati ai bimbi che trascorreranno le feste ricoverati. I doni provenivano da genitori di ex pazienti, privati generosi e aziende del settore, che li hanno elargiti per contribuire a rendere meno tristi le feste dei piccoli malati.

FURTO IN PEDIATRIA A SANREMO: RUBATI I GIOCHI PER I PICCOLI PAZIENTI

A dare la notizia del furto in Pediatria è stato il direttore generale della Asl Marco Damonte Prioli: “Un atto ignobile come lo sono tutti i furti, ancora di più in un luogo dove la gente soffre, con l’aggravante di aver colpito la serenità dei bambini”, è il suo commento riportato da Repubblica. L’augurio è che le telecamere di sicurezza della struttura possano servire agli inquirenti per identificare i responsabili, che – dalla ricostruzione dell’accaduto – sarebbero più di uno e avrebbero una certa conoscenza delle dinamiche del reparto.

DOPO IL FURTO IN PEDIATRIA, LA GARA DI SOLIDARIETÀ PER RIMPIAZZARE I DONI

I malintenzionati sono infatti entrati in azione nel momento in cui sapevano che non sarebbero stati notati da nessuno. Hanno portato via una cucina componibile donata al reparto nei giorni scorsi da un’azienda che opera nel settore della puericultura. Per rubare gli altri doni destinati ai piccoli pazienti, i ladri devono essersi organizzati con degli appositi borsoni, ricostruiscono gli inquirenti.

Fortunatamente non appena la notizia del furto in Pediatria si è diffusa, a Sanremo è scattata la gara di solidarietà per sostituire i giochi rubati. L’azienda che aveva donato la cucina, ne ha subito consegnata un’altra e tanti cittadini hanno portato doni destinati ai bambini ricoverati.

 

Foto copertina: Archivio Ansa/© Jim Damaske/Tampa Bay Times via ZUMA Wire