principessa Kent
|

Buckingham Palace , la principessa del Kent va a conoscere Meghan con una spilla razzista

Una spilla in stile Blackamoor, ovvero una tendenza dell’arte di epoca coloniale che portava a realizzare statue o gioielli raffiguranti servi e schiavi di colore. L’ha indossata la principessa del Kent, moglie di Micheal uno dei cugini della regina Elisabetta. L’occasione era rappresentata da una cena natalizia a Buckingham Palace, alla quale era presente anche Meghan Markle, la promessa sposa del principe Harry. Il suo colore della pelle – ha la mamma di colore – è stato uno dei principali motivi di attenzione che hanno accompagnato la sua presentazione in pubblico.

LEGGI ANCHE > Meghan Markle sposa il principe Harry: che fine farà Rachel Zane in Suits?

PRINCIPESSA KENT, QUALCOSA DI PIÙ DI UNA GAFFE?

Il sospetto, dunque, è che il gesto della principessa del Kent non sia del tutto involontario. Non una gaffe, insomma, ma un vero e proprio messaggio. Del resto, in queste ore, i tabloid britannici stanno andando a nozze con questa notizia. La principessa del Kent è una dei personaggi più controversi che fanno parte della grande famiglia dei Windsor. Su di lei, infatti, si erano rincorse voci circa una scappatella d’amore a Venezia con un potente oligarca russo.

Inoltre, se si considera l’atteggiamento conservativo, tradizionalista e difficilmente aperto alla novità della famiglia reale, ecco che anche il piccolo gesto – come quello di indossare un particolare tipo di spilla – può essere interpretato come un vero e proprio atto di sfida. Una roba che calzerebbe a pennello alla serie Netflix The Crown, giunta alla sua seconda stagione (uscita soltanto lo scorso 8 dicembre), e che ha come soggetto proprio quello di raccontare i retroscena della famiglia reale.

PRINCIPESSA KENT, LA SPILLA CONTESTATA

La spilla, tra l’altro, non era neanche elegantissima, ma può essere considerata a buon diritto una «patacca pacchiana»: una grossa perla nera (a rappresentare il simbolo della schiavitù) era circondata da una serie di pesanti ninnoli dorati. Un «vezzo» appuntato su un cappotto piuttosto ordinario. Ma quello che conta non è la sua resa estetica della spilla, quanto il messaggio che porta con sé.

Meghan, già divorziata ma destinata comunque a entrare a far parte della Royal Family, ha iniziato a conoscere quelli che diventeranno a breve i suoi «parenti». E il benvenuto, a quanto pare, non è certo dei migliori.