millennial renzi
|

Pesaro, il millennial di Renzi che picchia l’arbitro durante una partita

Lo scorso maggio figurava tra i 20 millennials da inserire nella direzione nazionale del Pd. Ora è nei guai. Gianluca Vichi, 21 anni, di Pesaro, sabato scorso, ha aggredito un arbitro durante una partita di calcio. Lui, dirigente sportivo di una squadra di calcio iscritta al campionato juniores, si è beccato una squalifica di due anni e una multa di 500 euro.

LEGGI ANCHE > MARIA ELENA BOSCHI PUNTA SUL FATTORE “DONNA” CONTRO MARCO TRAVAGLIO | VIDEO

MILLENNIAL DI RENZI: “IN REALTA’ HO DATO UNA GINOCCHIATA ALLE COSTOLE”

A riportare la notizia è il Resto del Carlino. Davanti a un rigore negato, il giovane si è alzato dalla panchina e avrebbe colpito con una ginocchiata all’addome l’arbitro Simone Giacomucci. «Mi dispiace, anche se a dire il vero non ho colpito l’arbitro con un calcio alla pancia ma con una ginocchiata alle costole – ha precisato Vichi al quotidiano –. Riconosco di avere sbagliato e chiedo scusa a tutti, compreso il partito». Secondo la testata locale, nonostante i malumori sollevati dal caso, all’interno del Pd sono comunque disposti a perdonarlo.

(in copertina uno dei tanti attestati di stima verso Gianluca Vichi sui social)