incidente scuolabus Francia
|

La strage dello scuolabus in Francia: morti e feriti nello scontro con un treno

È di almeno 4 morti e di 7 feriti gravi e 12 feriti lievi il bilancio di un tragico scontro tra uno scuolabus e un treno in Francia, nei pressi di un passaggio a livello della linea ferroviaria Perpignan-Villefranche de Conflent. Intorno alle 16, al momento del passaggio del convoglio nel paese di Millas, nel dipartimento dei Pirenei orientali, stava transitando anche un autobus per il trasporto scolastico, con passeggeri d’età compresa tra gli 8 e i 17 anni.

INCIDENTE SCUOLABUS FRANCIA, DA ACCERTARE LE CAUSE

Ancora da accertare le cause dell’incidente, anche se le prime indiscrezioni fanno pensare a un mancato funzionamento del passaggio a livello, già al centro, in passato, di incidenti minori. Secondo le prime indiscrezioni raccolte sul posto dal network Bfm-Tv, le vittime sarebbero tutte minorenni. Immediato l’intervento dei soccorritori che stanno ancora operando sul luogo dell’incidente.

Le vittime erano tutte a bordo dello scuolabus che trasportava studenti in maggioranza tra i 13 e i 17 anni. Il più giovane dei feriti, scrive Bfm sul suo sito internet, ha 8 anni. Tutti sono stati ricoverati nell’ospedale di Perpignan. Attivato un numero di emergenza. La prefettura parla di incidente «grave». Sull’autobus viaggiavano 19 studenti, mentre sul treno c’erano 25 passeggeri, tutti illesi.

INCIDENTE SCUOLABUS FRANCIA, IL CORDOGLIO

«Profondo cordoglio per il terribile incidente a Millas, nel dipartimento dei Pirenei-Orientali. I soccorsi e i servizi dello Stato sono pienamente mobilitati. Mi sto recando sul posto immediatamente» – sono le parole scritte su Twitter dal ministro dei Trasporti francese Elisabeth Borne. 

Anche la compagnia ferroviaria transalpina Sncf ha subito rivolto alla famiglia delle vittime il suo profondo cordoglio.