Cossato
|

Cossato, clochard affitta box contro il gelo e i condomini lo cacciano

A Cossato, un piccolo comune del Biellese, le minime in questi giorni oscillano tra i +2 e -2 gradi centigradi. Di notte si gela e dormire all’aperto è impossibile. Così, un clochard quarantenne residente nel paese ha deciso di trovarsi un riparo almeno per le ore più fredde e ha quindi preso in affitto un box condominiale in via Pajetta. Alla proprietaria – riferisce Repubblica, raccontando questo infelice episodio – avrebbe detto che gli serviva uno spazio per depositare degli attrezzi. D’altra parte i box non possono certo avere l’abitabilità.

COSSATO, CLOCHARD AFFITTA UN BOX PER RIPARARSI DAL FREDDO E I CONDOMINI LO SFRATTANO

Il quarantenne senza fissa dimora ha pagato regolarmente anticipo e cauzione e si è stabilito nel garage. I condomini nei giorni scorsi si sono accorti che l’uomo viveva all’interno del locale e hanno allertato i Carabinieri, credendo che lo avesse occupato abusivamente. I militari dell’Arma intervenuti nel condominio di Cossato hanno identificato il clochard, che “era già noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti”, scrive NewsBiella.

La proprietaria del box – spiegano i Carabinieri – ha spiegato di avere affittato al senzatetto il locale solo come deposito attrezzi e di non aver avuto idea che lui ci vivesse. Il contratto d’affitto è stato così rescisso, la donna ha ripreso le chiavi del garage e il clochard è stato allontanato dai militari. Non è chiaro ora cosa ne sarà di lui: se dovrà tornare a dormire fuori al gelo.

 

Foto copertina: MATTEO BAZZI / ANSA

TAG: clochard