Oscar Pistorius coinvolto in una rissa nel carcere di Atteridgeville

di Redazione | 12/12/2017

oscar pistorius rissa

Oscar Pistorius risulta coinvolto in una rissa al carcere dove è detenuto, ad Atteridgeville, vicino a Pretoria. A nemmeno un mese dalla sentenza che ha quasi raddoppiato la sua pena per l’omicidio della fidanzata Reeva Steenkamp, l’ex campione paraolimpico, rinchiuso nella struttura correttiva, avrebbe litigato pesantemente con alcuni carcerati.

LEGGI ANCHE > REEVA STEENKAMP E PISTORIUS: I SEGRETI DELLA CASA DELL’OMICIDIO

Oscar Pistorius rissa in carcere: i rischi

Il sei dicembre Pistorius, che sta scontando una pena di 13 anni, si trovava in fila per usare il telefono quando è scoppiata la lite con un altro detenuto. I dettagli sono riportati oggi dal Daily Mail che spiega come adesso gli inquirenti stia indagando su chi abbia fatto scoppiare o meno il caos.
Secondo il tabloid l’ex campione ha riportato solo un ematoma ma la lite potrebbe costargli cara: un trasferimento nel carcere di massima sicurezza di Kgosi Mampuru II, per via della perdita dei privilegi.
Lo scorso 24 novembre la suprema Corte di appello sudafricana di Bloemfontein ha raddoppiato la pena per Pistorius stabilendo 13 anni e cinque mesi di carcere per l’omicidio di Steenkamp avvenuto oltre quattro anni e mezzo fa. La sua condizionale potrà scattare non prima del 2023.