Tifosi dell’Inter indignati contro commentatore Juventus che dichiara: «Devono tornare nelle fogne»

di Gianmichele Laino | 06/12/2017

Sandro Pellò

Che il clima per Juventus-Inter sia infuocato, lo dimostra questa dichiarazione di Sandro Pellò, presidente di Comunicazione Bianconera e ospite di Juventus TV dove ha commentato il dopo-partita di Olympiakos-Juventus di Champions League. «L’Inter deve tornare nelle fogne, nei tombini dove si sono nascosti fino a questo momento».

LEGGI ANCHE > «Spero che l’aereo che porterà la Juventus a Cardiff cada»: audio shock in trasmissione radiofonica

SANDRO PELLÒ, IL VIDEO IN CUI DICE CHE L’INTER «DEVE TORNARE NELLE FOGNE»

Insomma, la tocca pianissimo. Eppure, la domanda della conduttrice era stata decisamente più innocente. Con i suoi ospiti, dopo aver commentato l’impegno della Juventus in Champions League, la giornalista avrebbe voluto un semplice pronostico sul big match del prossimo fine settimana tra bianconeri e nerazzurri.

Le parole di Sandro Pellò, però, vanno ben oltre la semplice previsione sportiva e mettono in evidenza, invece, un livore davvero spropositato per quella che – al di là della rivalità storica tra le due società – resta pur sempre una semplice partita di calcio.

«Io sogno di asfaltarli e di cancellarli dal pianeta – afferma Pellò con una faccia incattivita -, toglier loro qualsiasi barlume, desiderio o speranza di esser diventati una squadra normale». Segue, poi, la frase sulle fogne e sui tombini. Insomma, toni decisamente poco appropriati per chi stava commentando un evento sportivo su una televisione tematica ma di portata nazionale (diretta dal noto giornalista Claudio Zuliani).

Ovviamente, sui social network, il video di Pellò è diventato immediatamente virale e sta rimbalzando specialmente tra le pagine e i gruppi Facebook di tifosi nerazzurri. La loro è una denuncia nei confronti del personaggio che ha utilizzato queste parole così forti nei confronti della società milanese.

In un video su Twitter, Pellò si è poi scusato con i tifosi dell’Inter e della Juventus: «Io cazzeggiavo, in un momento di euforia e di divertimento e, probabilmente, ho caricato un po’ troppo – ha dichiarato il commentatore – e la parola ‘fogna’ non è bella e non avrei dovuto dirla, provate a cancellarla. Ovviamente se qualcuno si è sentito offeso, io gli chiedo scusa perchè non volevo offendere nessuno, neanche per sbaglio».

Circa sei mesi fa, invece, alla vigilia della finale di Champions League furono i tifosi bianconeri a indignarsi per un ospite di una trasmissione radiofonica che aveva espresso il desiderio «di veder precipitare l’aereo dei bianconeri». Il calcio di alcune trasmissioni sportive, molto spesso, è davvero distante dall’essere raccontato in maniera civile.