Selvaggia Lucarelli condannata per diffamazione aggravata nei confronti di Barbara D’Urso

di Redazione | 29/11/2017

Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli condannata per diffamazione aggravata nei confronti di Barbara D’Urso in primo grado per un tweet nei confronti della presentatrice TV. L’editorialista del Fatto Quotidiano aveva commentato l’intervista di Barbara D’Urso alle Invasioni Barbariche di Daria Bignardi, ironizzando sull’accoglienza del pubblico con questo post. «L’applauso del pubblico delle Invasioni alla D’Urso ricordava più o meno quello alla bara di Priebke», aveva scritto Selvaggia Lucarelli sul suo profilo Instagram e Twitter, che ha annunciato che ricorrerà in appello.

Selvaggia Lucarelli condannata per diffamazione aggravata nei confronti di Barbara D’Urso

Barbara D’Urso l’aveva querelata, e ha ottenuto una vittoria in tribunale. Il tribunale di Milano, sezione X penale, in composizione monocratica, nella persona del giudice dott. La Rocca, ha ritenuto Lucarelli colpevole del reato di diffamazione aggravata in primo grado, ed è stata multata di 700 euro. Oltre al risarcimento del danno, la giornalista dovrà anche farsi carico delle spese legali affrontate da Barbara D’Urso. La conduttrice TV ha già annunciato che devolverà il risarcimento ad una delle battaglie sociali che le stanno più a cuore, quella contro la violenza sulle donne. Salvatore Pino, l’avvocato di Barbara D’Urso, ha rimarcato in una nota inviata ai mezzi di informazione in seguito alla sentenza di primo grado come la sua assistita «non abbia sporto querela per il tweet, ultimo di una serie di commenti al vetriolo e sovente di pessimo gusto. Nel corso del processo l’imputata si è sempre rifiutata di porgere le proprie scuse alla persona offesa. Barbara d’Urso aveva evidenziato come il commento della Lucarelli fosse gratuitamente offensivo, basato su fatti falsi e manifestamente incontinente, travalicando i limiti della libera manifestazione del pensiero per ledere direttamente l’altrui reputazione».

LEGGI ANCHE > LUIGI DI MAIO E SILVIA VIRGULTI SI SONO LASCIATI

 

Selvaggia Lucarelli

Secondo il legale di Barbara D’Urso il giudice La Rocca ha rilevato la falsità del fatto posto alla base dell’affermazione offensiva, visto che il pubblico delle Invasioni Barbariche ha applaudito calorosamente la sua assistita per l’avvocato Pino, e ciò avrebbe provato la gratuità e strumentalità dell’attacco di Selvaggia Lucarelli. La nota giornalista ha scritto su Twitter che farà appello contro la condanna in primo grado. «Leggo di condanne, risarcimenti, mancate scuse (?!), beneficenza. Per la cronaca, è il primo grado e non ho dovuto liquidare la somma, ricorrerò in appello. Ci aggiorneremo eh. :)».

Foto copertina: ANSA/GIUSEPPE LAMI