Vincenzo Montella esonerato
|

Il Milan ha esonerato Vincenzo Montella

Vincenzo Montella esonerato dal Milan. La sua panchina era già bollente, ma la notizia è arrivata questa mattina. Fatale il pareggio con il Torino nell’ultima giornata di campionato. Lo scialbo 0-0 del match di San Siro di ieri pomeriggio ha convinto la dirigenza a fare a meno del tecnico campano.

VINCENZO MONTELLA ESONERATO, IL COMUNICATO DEL MILAN

La squadra, secondo quanto si apprende dalle prime fonti di informazione, è stata affidata a Gennaro Gattuso, ex calciatore del Milan, prima di questa mattina allenatore della Primavera rossonera. L’ex centrocampista sarebbe così alla sua seconda esperienza sulla panchina dei rossoneri.

Con un gelido comunicato via Twitter, la società rossonera ha reso nota la decisione. In un primo momento, il club non aveva rivolto nessuna parola di commiato per l’ormai ex tecnico che, nei giorni scorsi, si era detto tranquillo della sua situazione e che, nel post partita di ieri, aveva affermato con convinzione che la squadra aveva mostrato ancora segnali di crescita, dopo il passaggio ai sedicesimi di Europa League. Sul sito ufficiale, poi, la società ha salutato Montella: «AC Milan – scrive – comunica l’esonero del Signor Vincenzo Montella dall’incarico di allenatore della Prima Squadra. Al Signor Montella vanno i più sentiti ringraziamenti per l’attività fin qui svolta con il suo staff per l’impegno, la serietà, la correttezza professionale. La conduzione tecnica della Squadra è affidata al Signor Gennaro Gattuso, che lascia il suo incarico di allenatore della Primavera, e al quale AC Milan rivolge i più calorosi auguri di buon lavoro».

Evidentemente, però, la società si aspettava un ruolino di marcia decisamente diverso in campionato, specialmente dopo la costosa campagna di rafforzamento del mercato estivo. Il ruolo di Gattuso, al momento, sembra essere quello di un traghettatore: ma la tempra dell’ex centrocampista del Milan e della nazionale servirà a dare la svolta a un ambiente che, al momento, ha il morale a terra.

Dopo 14 giornate di campionato, infatti, il Milan si trova al settimo posto in classifica con 20 punti. L’ultima vittoria in serie A risale allo scorso 5 novembre (0-2 fuori casa contro il Sassuolo), mentre in casa i rossoneri non vincono dal 20 settembre (Milan-Spal 2-0). Un rendimento in calo, dopo un avvio promettente.

(Credit Image: © Gaetano Piazzolla/Pacific Press via ZUMA Wire)