corteo non una di meno
|

L’assurda lite al corteo di ‘Non una di meno’: vietato a un uomo di restare in testa alla fila | VIDEO

«Vai più indietro, è la giornata delle donne. Non è nulla di straordinario, sarai solo quattro metri più indietro», spiegano alcune donne. Al Corteo di ‘Non una di meno’ le organizzatrici hanno chiesto a un ragazzo di spostarsi perché le prime file erano “riservate” a loro, donne. Le motivazioni avanzate sono assurde. Lui non può perché è uomo. «Ah questa è la parità di genere?», esclama incredulo il giovane. Non tutte le manifestanti fortunatamente sono d’accordo con le femministe.

LEGGI ANCHE > «VOLEVO FARE IL CARABINIERE, ORA SONO SULLA SEDIA A ROTELLE»

guarda il video: