Alessandro Di Battista
|

Alesssandro Di Battista non sarà più in Parlamento | VIDEO

Alessandro Di  Battista non si candiderà alle prossime elezioni politiche. Il deputato M5S ha annunciato la sua rinuncia a correre alle prossime elezioni politiche in un video su Facebook diventato rapidamente virale. Di Battista ha rimarcato come la scelte fosse stata presa da tempo, e che la nascita di suo figlio l’abbia ulteriormente rafforzata. Alessandro Di Battista ha negato che alla base di questa rinuncia ci sia una dissidio col M5S, sia verso Beppe Grillo che per Luigi Di Maio. Ecco il video dell’annuncio di Alessandro Di Battista.

ALESSANDRO DI BATTISTA NON SI RICANDIDA ALLE ELEZIONI POLITICHE 2018

Ecco alcune delle parole dette da Alessandro Di Battista, che rinuncia anche per rispettare probabilmente la regola del secondo mandato, che impone agli eletti del M5S di svolgere solo due mandati elettivi nelle istituzioni.

LEGGI ANCHE > I RISULTATI DEFINITIVI DELLE ELEZIONI A OSTIA: IL M5S VINCE CON IL 60%. L’AFFLUENZA CROLLA AL 34%

 

Rinunciando alla candidatura in Parlamento ha prolungato la sua carriera politica. «Chi mi conosce sa che qualche tempo fa avevo detto già pubblicamente che non mi sarei ricandidato, per adesso, per un secondo mandato. Era una decisione che avevo già un po’ maturato. Ciò nonostante, la nascita Di mio figlio ha dato ancora più benzina ad un’idea che avevo preso. Anche per questo, non soltanto per questo, ho preso questa decisione. Il Movimento ha cambiato la mia vita, mi ha fatto crescere come uomo. Mi ha permesso di lottare per le idee in cui credo. È una scelta di cuore: prima di entrare in Parlamento mi occupavo di cooperazione internazionale, scrivevo per il blog. È quello che voglio continuare a fare per un po’, dall’estate prossima e quindi dopo la campagna elettorale: partire e andare in alcuni luoghi del mondo per raccogliere idee, esperienze, proposte di politica innovativaDiranno che ci sono dei dissidi tra me e Grillo o tra me e Di Maio: è l’esatto contrario. Per me Beppe è un esempio e Luigi, oltre a essere un esempio, che stimo tantissimo, è proprio un fratello. Lo sosterrò e sosterrò tutto il Movimento, solo che farò la campagna elettorale da non candidato».

Di Battista ha anche rimarcato di aver fatto un video su Facebook per voler comunicare direttamente con i suoi elettori, anche alla luce della sfiducia verso gli organi di informazione.