barbara d'urso
|

Il picchetto d’onore a Barbara D’Urso? Il Questore apre un’inchiesta

Ne abbiamo parlato due giorni fa. Mercoledì scorso la conduttrice Mediaset Barbara D’Urso è stata accolta con un picchetto d’onore in Questura a Milano, dove si era recata per far visita «ai ragazzi della Polizia di Stato». La particolare accoglienza è stata immortalata anche da un video registrato proprio dalla D’Urso e postato sul suo profilo Instagram: «Molto onorata di essere accolta in questo modo», sono state le sue parole mentre sfilava come in passerella davanti agli agenti ritti sull’attenti.

 

LEGGI ANCHE > Il picchetto d’onore in questura a Milano per accogliere Barbara D’Urso | VIDEO

 

PICCHETTO D’ONORE PER BARBARA D’URSO, QUESTORE APRE INCHIESTA

Ora il Questore Marcello Cardona ha aperto un’inchiesta, un’ispezione interna, per accertare quela dirigente si è assunto la responsabilità di far schierare gli uomini della Polizia per rendere omaggio alla conduttrice di Canale 5. «Chi ha sbagliato pagherà», ha detto. Ne parla oggi Il Fatto Quotidiano. A rischiare è una giovane dirigente:

A rischiare di restare con il cerino in mano potrebbe ora essere la giovane dirigente delle Volanti, Maria Josè Falcicchia, considerata unanimemente una poliziotta di grandi capacità: ma sono gli uffici della sua squadra che sono stati visitati dalla D’Urso, che l’ha anche recentemente invitata come ospite in uno dei suoi programmi, Domenica Live.
Il caso è nato quando il Fatto Quotidiano ha raccontato, sul giornale di sabato, la visita in Questura della conduttrice Mediaset, accolta nel cortile da un piccolo schieramento di poliziotti – a piedi, in bicicletta e motorizzati – che le hanno reso omaggio. Lei stessa ha girato con il suo telefono cellulare un breve video del “picchetto”, che è stato poi messo online da ilfattoquotidiano.it e da altri siti web.

Il picchetto per accogliere la D’Urso ha scatenato una reazione indignata da parte di molti poliziotti. I sindacati di Polizia hanno inviato lettere di protesta per l’iniziativa.

(Immagine da video postato su Instagram)