Pallone d'oro
|

«Buffon allenatore più bravo di Ventura», l’sms tra gli azzurri prima di Italia-Svezia

Buffon un allenatore più bravo di Ventura. Così un dialogo via smartphone di due giocatori azzurri, nel fine settimana che ha preceduto Italia-Svezia giocata a San Siro, dopo la prima partita di andata persa in casa della squadra scandinava. 1-0 poi decisivo per la clamorosa eliminazione dell’Italia dai Mondiali di Russia 2018. Per la prima volta da sessant’anni la Nazionale azzurra non parteciperà alla coppa del mondo che ha vinto per ben quattro volte, secondi nella graduatori solo al Brasile e a pari merito con la Germania.

BUFFON MEGLIO DI VENTURA COME ALLENATORE, L’SMS DEGLI AZZURRI TRA SOLNA E MILANO

La sfiducia tra gli azzurri, soprattuto verso l’allenatore Gian Piero Ventura, era molto alta, come testimonia un sms mandato da un giocatore  a un compagno di nazionale tra la notte di Solna e la partita decisiva giocata a Milano. «Faremmo meglio con Gigi giocatore, capitano, allenatore: adesso siamo una nave senza comandante, in mezzo alla tempesta», rivela il Corriere della Sera, che evidenzia però come non sia Buffon il giocatore che più si sia scontrato con Ventura. Il portiere e storico capitano degli Azzurri ha provato più volte a dare la carica a un gruppo sfiduciato.

LEGGI ANCHE > DANIELE DE ROSSI GRANDIOSO: SALE SUL PULLMAN DELLA SVEZIA PER CHIEDERE SCUSA PER I FISCHI AL LORO INNO

 

Un altro messaggio raccolto dal Corriere testimonia la grande fiducia in Buffon. «Meno male che c’è Gigi. Basterà?» Purtroppo non è bastato, come sappiamo, anche se appare ormai evidente come uno dei motivi dell’esclusione dai Mondiali sia stata la rottura tra una parte della nazionale e il suo allenatore Ventura. Una sfiducia evidenziata da diversi episodi, come il rifiuto di Daniele De Rossi a entrare in campo come chiestogli dal tecnico. In quell’occasione De Rossi aveva sollecitato a inserire un attaccante come Lorenzo Insigne, giocatore che Gian Piero Ventura non ha fatto entrare, pare, per una reazione contro un suo consiglio tecnico durante la partira Svezia-Italia a Solna.

Foto copertina: ANSA/DANIEL DAL ZENNARO