fausto brizzi ritorno
|

Nuove accuse a Fausto Brizzi, la regista Rossella Izzo: «Molestò un’attrice della mia scuola»

Nuove accuse di molestie per Fausto Brizzi. In un’intervista rilasciata a Laura Pertici per Repubblica la nota regista e doppiatrice romana Rossella Izzo rivela di comportamenti poco consoni del collega che le sarebbero stati riferiti da una ragazza che frequentava la sua scuola di recitazione. «Non ho parlato con Brizzi – ha detto la Izzo -. Non è un mio docente. All’Actor’s Palent ha fatto solo un paio di seminari. Ma dopo il racconto di una mia studentessa, ho deciso che non era più il caso di richiedere una sua collaborazione».

 

LEGGI ANCHE > Anna Falchi a Le Iene: «Le molestie di Fausto Brizzi? Ne ho sentito parlare in tempi non sospetti…»

 

ACCUSE DI MOLESTIE A FAUSTO BRIZZI, PARLA LA REGISTA ROSSELLA IZZO

Anche in questo caso il regista avrebbe fatto avances nel corso di un provino nella sua casa-studio:

«Una ragazza mi ha parlato dei suoi comportamenti».
All’Actor’s Planet?
«Se è avvenuto qualcosa, è successo sicuramente al di fuori. Parliamo comunque di una sola ragazza».
La quale ha dichiarato al settimanale Grazia che, nel suo studio, il regista le aveva chiesto massaggi, spronandola “a essere disposta a tutto”. È ciò che ha confidato anche a lei?
«Le modalità dell’incontro, a quanto mi ha detto, non appartenevano propriamente alle caratteristiche di un provino. È andata nel suo studio, sì, e lui le ha fatto delle avances. Ma non è accaduto nulla, lei è uscita triste e amareggiata».
Si tratta di una delle giovani che ha denunciato il regista davanti alle telecamere delle Iene?
«Non lo so, farò in modo di guardare la trasmissione per capire».

Rossella Rizzo racconta anche di aver cercato di aiutare la ragazza a «recuperare i suoi sogni infranti». «La cosa – ha proseguito – mi ha molto colpita e rattristata. Successivamente ne ho discusso con la classe, ovviamente generalizzando, perché le ragazze potessero avere gli strumenti per difendersi e prevenire qualche atteggiamento sconveniente».

(Foto Zumapress da archivio Ansa. Credit: Matteo Nardone / Pacific Press via ZUMA Wire)