Uscita dalle scuole medie: da domani liberi tutti, il Senato ha approvato l’emendamento

di Redazione | 13/11/2017

gravidanze studentesse

Il problema dell’uscita dalle scuole medie è stato risolto: gli under 14 possono continuare ad andare e tornare dagli istituti in autonomia. Niente di diverso, cioè, da quello che hanno fatto da sempre, senza che nessuno si chiedesse se fosse giusto o sbagliato. La commissione Bilancio del Sanato oggi pomeriggio ha dato il via libera all’emendamento Pd a firma Marcucci e Puglisi, inserito in fretta e furia nella legge di Bilancio, per risolvere il caos creato dalla sentenza della Cassazione e dalle dichiarazioni della ministra dell’Istruzione Fedeli. Genitori, tutori e soggetti affidatari dei minori dovranno comunque firmare un’autorizzazione, che – recite l’emendamento – esonera il personale scolastico dalla responsabilità connessa all’adempimento dell’obbligo di vigilanza”.

Tra i genitori e gli insegnanti si è disseminato il panico sull’uscita dalle scuole medie un mese fa, quando la Fedeli, interpellata sulla questione, aveva risposto: «È la legge, non facciamone un caso di non assunzione di responsabilità da parte dei genitori: e poi ci sono i nonni». Subito redarguita dal segretario dem Matteo Renzi, la ministra su una cosa non aveva torto: in effetti il divieto per gli under 14 di andare e tornare da scuola da soli era scritto per legge. Lo diceva chiaramente una sentenza della Cassazione dello scorso maggio, con cui la Suprema Corte ha condannato un dirigente scolastico di Firenze per la morte, 15 anni fa, di un 11enne schiacciato da uno scuolabus fuori dall’uscita di scuola.

RISOLTO IL PROBLEMA DELL’USCITA DALLE SCUOLE MEDIE: I RAGAZZI POTRANNO TORNARE A CASA DA SOLI

Il precedente aveva chiaramente allarmato presidi e professori di tutta Italia, preoccupati di lasciare i ragazzi soli all’uscita dalle scuole medie. In molte scuole sono state distribuite circolari e fatti firmare fogli di consenso ai genitori, ma le parole della Fedeli – presto corrette da Renzi – sembravano confermare che i ragazzini proprio non potessero essere lasciati soli.

Abitudini e legge ora dovrebbero esser state conciliate: così come promesso il Senato ha approvato l’emendamento che risolve una volta per tutte l’annosa questione dell’uscita dalle scuole medie. Con buona pace di insegnanti e genitori e con grande sollievo dei ragazzini, per cui il tragitto percorso in autonomia rappresenta un primo passo di emancipazione e crescita.

Foto copertina: ANSA/FRANCO SILVI