La gaffe di Di Maio sugli incontri con i suoi «alter ego» di altri Paesi | VIDEO

di Redazione | 13/11/2017

Luigi Di Maio immunità

Luigi Di Maio ha condotto una lunga intervista a “Che tempo che fa” in cui ha dialogato con il conduttore Fabio Fazio su numerosi temi d’attualità. Il candidato premier del M5S ha spiegato ancora una volta i motivi che l’hanno portato a rinunciare al confronto TV con Matteo Renzi, da lui proposto su Twitter, ed evidenziato la disponibilità del M5S a votare la normativa sul biotestamento ferma al Senato della Repubblica.

LA GAFFE DI DI MAIO A CHE TEMPO CHE FA SUI SUOI ALTER EGO

Di Maio è stato intervistato da Fabio Fazio prima di un nuovo viaggio all’estero: nei prossimi giorni il vicepresidente della Camera si recherà negli Stati Uniti dove incontrerà alti funzionari al Dipartimento di Stato così come eletti al Congresso americano. In merito alle sue relazioni diplomatiche Luigi Di Maio ha commesso un’ennesima gaffe, parlando di «alter ego» con cui si incontra a “Che tempo che fa“.

LEGGI ANCHE > LE IENE, LE TESTIMONIANZE SHOCK DI DIECI ATTRICI SU FAUSTO BRIZZI: «COSÌ CI HA MOLESTATO»

Come si vede nel video isolato su Twitter da Nonleggerlo il candidato premier del M5S parla di incontri con esponenti delle ambasciate e suoi «alter ego». Probabilmente il vicepresidente della Camera intendeva omologhi, ovvero persone che svolgono la stessa funzione, politica, in qualità di leader dei 5 Stelle, oppure istituzionale, parlamentari con compiti di responsabilità nelle assemblee elettive dei loro Stati. Alter ego in realtà significa tutt’altro, e rende insensata la frase di Di Maio: incontrare i propri alter ego significa incontrare coloro i quali sostituirebbero Di Maio nelle sue funzioni. Come riporta la voce della Treccani, «alter ego locuz. lat. (propr. «un altro me stesso»), usata in ital. come s. m. invar. – 1. Sostituto o in genere persona che fa le veci di un’altra e ha facoltà di decidere in suo nome: Efestione era l’alter ego di Alessandro; il direttore è partito e ha lasciato qui il suo alter ego. 2. Titolo ufficiale del luogotenente del re nel Regno delle Due Sicilie». Un alter ego di Di Maio non è certo un leader di un partito estero. L’errore diventa ancora più comico se si pensa che alter ego, nella cultura di massa, è un termine utilizzato per indicare l’identità segreta di un un super eroe, come Peter Parker per l’Uomo Ragno oppure Bruce Wayne per Batman.

Foto copertina: screenshot di Twitter/Nonleggerlo