Il ministero della Salute polacco contro il calo demografico: «Riproducetevi come conigli»

di Redazione | 10/11/2017

ministero della salute polacco

«Riproducetevi come conigli»: è il messaggio non troppo velato che il ministero della Salute polacco ha voluto mandare ai cittadini nell’ambito di una campagna pubblica per incrementare il tasso di natalità del Paese, uno dei più bassi d’Europa. Il video trasmesso da radio e tv di Stato mostra una colonia di conigli. Uno di questi è la voce narrante: che spiega il segreto della loro straordinaria fertilità: «Vuoi conoscere il segreto della nostra fertilità? Ci muoviamo tanto, mangiamo sano, limitiamo lo stress».

IL VIDEO DEL MINISTERO DELLA SALUTE POLACCO CHE INVITA A RIPRODURSI COME CONIGLI

«Se vuoi diventare genitore, prendi ad esempio i conigli», continua il coniglio narratore, raccontando di avere 63 fratelli e sorelle. Il cerchio si chiude con l’apparizione, alla fine del video, di una coppia di umani, che si gode un romantico picnic. L’invito a riprodursi come conigli è solo l’ultima mossa del governo conservatore polacco per incrementare la fertilità, che nel 2015 era di 1,32 figli per donna, la media più bassa d’Europa dopo quella portoghese. E a molti dei suoi concittadini non è sembrata la scelta migliore: il filmato di 30 secondi è costato 2,7 milioni di zloty, cioè il corrispettivo di 642 mila euro. Soldi che – rivendica Anna Krawczak dell’associazione `Nostra cicogna´ – avrebbero potuto sostenere la nascita di 170 bambini con la fecondazione artificiale, per la quale il governo ha tagliato i finanziamenti pubblici.

LEGGI ANCHE > DOPO IL FERTILITY DAY DELLA LORENZIN ARRIVANO GLI INCENTIVI FISCALI DEI SINDACI. OBIETTIVO: DUE FIGLI A DONNA

Ci sono poi molti che sui giornali e sui social hanno duramente criticato il cattivo gusto del video che invita a riprodursi come conigli, esattamente com’era successo in Italia con il Fertility Day istituito dalla ministra Lorenzin l’anno scorso. Il famoso fumettista polacco Andrzej Mleczko ha pubblicato una vignetta sarcastica, in cui un coniglio chiede a un commerciante di vendergli ottocento preservativi. Numerosi anche i meme su Twitter e Facebook che ironizzano sul video del ministero della Salute polacco.