Perché Roberto Spada non è stato arrestato dopo la testata violenta a Daniele Piervincenzi

di Redazione | 09/11/2017

Roberto Spada

L’arresto di Roberto Spada è stato invocato da molte persone dopo che su Facebook è diventato virale il video della testata sferrata, con successivo colpo di bastone, al giornalista Daniele Piervincenzi.

I MOTIVI DEL MANCATO ARRESTO DI ROBERTO SPADA PER LA TESTATA CONTRO DANIELE PIERVINCENZI

L’inviato della trasmissione Rai Nemo ha subito un’aggressione gravissima dal punto di vista democratico, ma per il codice penale il reato contestato a Spada non è motivo sufficiente per un provvedimento cautealare. Come ricorda Maria Elena Vincenzi su La Republica di oggi in questo caso non sussiste nessuno dei presupposti indicati dal codice penale per l’arresto. La flagranza non c’è: la testata subita da Daniele Piervincenzi è stata denunciata il giorno successivo al fatto. Un eventuale arresto sarebbe stato però difficile da confermare, nel caso Roberto Spada fosse stato colto in flagranza di reato, perché la prognosi di 20 giorni per il giornalista di Nemo configura il reato di lesioni lievi. Questo reato è sanzionato dal codice penale con pene tra i 6 mesi e i 3 anni di carcere. La reclusione minima per essere arrestati in flagranza di reato è di cinque anni di carcere.

LEGGI ANCHE > L’ASSURDA REAZIONE DI CASAPOUND ALLA VIOLENTA TESTATA DI ROBERTO SPADA CONTRO UN GIORNALISTA

Appare difficile che Roberto Spada possa essere arrestato nei prossimi giorni a meno che l’indagine per lesioni lievi sia modificata da una prognosi diversa, che configuri il reato di lesioni gravi, oppure da eventuali altre aggravanti, rimarca l’articolo di Repubblica. Per l’emanazione di una misura cautelare restrittiva è necessaria una pena minima di 4 anni. Per la custodia in carcere il codice di procedura penale prevede invece una pena minima di 5 anni. Ciò consentirà a Roberto Spada di non subire nessuna restrizione alla sua libertà personale, se l’indagine nei suoi confronti rimarrà inerente al reato di lesioni lievi. Se questo reato fosse confermato, il processo nei confronti di Spada si svolgerà davanti al giudice di pace, e non in tribunale, visto che la pena massima è di soli 3 anni. Esiste inoltre, come disciplina l’articolo 381 del codice di procedura penale, l’arresto facoltativo che scatta al di sopra di una reclusione di 3 anni.