I risultati delle Elezioni a Ostia: ballottaggio M5S-centrodestra, Casapound al 9%

di Redazione | 06/11/2017

risultati elezioni ostia

Movimento 5 Stelle oltre il 30%. Centrodestra intorno al 25. Pd al 14% e candidato di Casapound al 9. Sono questi i principali dati definitivi delle elezioni a Ostia, giunti a circa dieci ore dalla chiusura dei seggi, dove si è votato per l’elezione del presidente del X Municipio di Roma (dopo due anni di commissariamento per mafia).

RISULTATI ELEZIONI OSTIA, I CANDIDATI: AVANTI M5S E CENTRODESTRA

Precisamente il sito ufficiale del comune di Roma indica a spoglio terminato (con il 100% delle sezioni scrutinate, 183 su 183) la candidata M5S Giuliana Di Pillo in testa con il 30,21% delle preferenze, davanti a quella del centrodestra, Monica Picca, al 26,68%. La terza forza sul territorio di Ostia è il Partito Democratico, che con Athos De Luca ha ottenuto il 13,61% dei consensi. Da segnalare poi la crescita di Casapound con il candidato Luca Marsella ha raccolto il 9,08% dei voti, circa 300 in più dell’ex viceparroco Franco De Donno, fermo all’8,61%. Seguono l’autonomo Andrea Bozzi, al 5,54% dei voti, l’ex consigliere di Sel Eugenio Bellomo, al 3,61%, il candidato del Popolo della Famiglia Giovanni Fiori, 1,34%, e l’avvocato Marco Lombardi, 1,32%. Molto basso il dato dell’affluenza: 66.436 votanti ai seggi su complessivi 185.661 elettori aventi diritto (circa 20 punti in meno del voto precedente).

 

risultati elezioni ostia
(I dati dal sito del Comune di Roma)

 

RISULTATI ELEZIONI OSTIA, LE LISTE: PD FERMO AL 14%

Per quanto riguarda le liste (dati relativi a 183 sezioni su totali 183): Movimento 5 Stelle (candidato presidente Di Pillo) al 30,28%, Partito Democratico (De Luca) al 13,75%, Fratelli d’Italia (Picca) al 9,68%, Laboratorio Civico X (De Donno) all’8,64%, Forza Italia (Picca) all’8,47%, Casapound (Marsella) al 7,69%, Noi con Salvini (Picca) al 4,16%, Sinistra Unita (Bellomo) al 3,63%, Ora Orgoglio Rinascita Autonomia (Bozzi) al 3,42%, Liberi (Picca) al 2,20%, Picca Presidente (Picca) al 2,09%, Un sogno comune (Bozzi) all’1,94%, Il Popolo della Famiglia (Fiori) all’1,37%, Noi del X Municipio (Lombardi) all’1,35%, Cittadini per il X Municipio (Marsella) all’1,25%, Assotutela (Marsella) allo 0,07%.

 

LEGGI ANCHE > I risultati delle Elezioni Regionali in Sicilia, exit poll: Musumeci avanti su Cancelleri

 

A Ostia ci sarà dunque un ballottaggio tra M5s e centrodestra. «Il M5S è la prima forza politica del X Municipio. Abbiamo avuto una grande crescita rispetto alle ultime elezioni municipali del 2013», è stato il commento della candidata pentastellata alla presidenza del Municipio di Ostia Di Pillo. «Ora ci aspettano altri 15 giorni di campagna elettorale – ha aggiunto -: come abbiamo sempre fatto staremo con i cittadini sul territorio per garantire al X Municipio il cambiamento e il riscatto che merita». Al ballottaggio, ha detto la candidata del centrodestra Picca, «mi appellerò ai cittadini per dar vita in questo municipio ad una stagione politica nuova e di buon governo che punti a rilanciare un territorio devastato dopo due anni di commissariamento. Il mio appello sarà esclusivamente ai cittadini».

Esulta invece il candidato di Casapound Marsella: «A spoglio ancora aperto, i dati che abbiamo sul risultato di Casapound confermano le previsioni dei sondaggi. Grazie a tutti coloro che ci hanno votato: a quelli che lo hanno fatto perché ci hanno visto ogni giorno al loro fianco nelle strade e nelle piazze di Ostia e a quelli che hanno avuto il coraggio di pensare con la propria testa e la capacità di non farsi ipnotizzare dalle velenose sirene dei media. Quello di oggi non è un punto di arrivo ma è una nuova partenza e il prossimo stop, ne siamo certi, sarà Montecitorio».

(Foto: ANSA / MASSIMO PERCOSSI)

TAG: Ostia