Lapo Elkann
|

L’endorsement di Lapo Elkann all’Appendino: «Sta facendo un buonissimo lavoro»

«In politica non c’è nessuno che mi interessa o mi affascina», racconta Lapo Elkann a Maria Latella durante L’Intevista su SkyTg24, non risparmiando però apprezzamenti alla sindaca 5 stelle di Torino Chiara Appendino: «Sta facendo un buonissimo lavoro». Alla giornalista che gli chiede se ha votato per i pentastellati, il rampollo della famiglia Agnelli risponde: «Non ho votato Beppe Grillo» (che comunque non si è mai candidato).

Lapo Elkann si sofferma sul panorama politico italiano: «Il livello attuale della politica – sottolinea – lo vedo mediocre con carenza di ispirazione per noi che andiamo a votare. La politica invece dovrebbe stimolare il cittadino, le persone a farne parte. La politica non lo fa assolutamente, non c’è alcun stimolo. In questo momento non c’è un panorama politico di grande interesse. C’è una mediocrità dirompente», sostiene.

LAPO ELKANN A SKY TG24: «SILVIO BERLUSCONI HA I SUPER POTERI»

Una sua discesa in campo per il momento la esclude: «Non sono un tuttologo o un esperto in politica. Non ho aspirazioni e non ho voglia di lavorare con la politica. Sono un imprenditore e sono orgoglioso di essere un imprenditore creativo ma la politica non posso non guardarla», spiega. E cosa gliene pare? Di Silvio Berlusconi, Lapo Elkann commenta: «Penso che sia un essere umano incredibile con super poteri. Ha una determinazione impressionante. Nonostante le salite e le cadute è sempre ripartito. È un essere umano con forze maggiori della media dell’uomo in generale».

L’APPREZZAMENTO DI LAPO ELKANN PER L’APPENDINO E LA DIFESA DELLA RAGGI

Oltre all’endorsement per l’Appendino, Lapo Elkann prende le difese dell’altra sindaca 5 Stelle, la Raggi: «Quando si attacca la sindaca di Roma si dimentica che è da 50 anni che Roma è gestita male. Sembra che si voglia attaccare per forza una persona mentre non è colpevole del fatto che Roma è stata gestita male anche prima. Certo può fare meglio ma ci sono molti problemi che c’erano già in passato».

Foto copertina: ANSA/ UFFICIO STAMPA SKY