cinghiate Casapound
|

CasaPound punta al sorpasso del PD grazie alla pasta per gli italiani e alla rabbia contro gli stranieri

CasaPound punta al sorpasso del PD alle elezioni del decimo municipio di Roma, che comprende principalmente l’area di Ostia. Le elezioni municipali del 5 novembre nella capitale sono guardate con estrema attenzione dagli osservatori politici per diversi motivi.

CASAPOUND E LO SFONDAMENTO A OSTIA

Si tratta del primo test amministrativo per la giunta di Virginia Raggi, che affronta il giudizio degli elettori dopo un anno e mezzo caratterizzato da numerose vicissitudini. Il PD potrebbe subire una secca sconfitta, che amplificherebbe il probabile risultato negativo delle elezioni siciliane. La vera attesa riguarda però CasaPound. La candidatura di Luca Marsella a presidente del X municipio ha caratterizzato la campagna elettorale  di Ostia, e la maggior parte degli osservatori così come degli attori politici si attendono un brillante risultato della lista di estrema destra. Per la prima volta la formazione che rivendica una chiara continuità col fascismo, per quanto interpretato in senso più sociale, potrebbe raggiungere la doppia cifra, dopo le brillanti percentuali conquistate alle scorse comunali, come a Lucca. Il Corriere della Sera dedica un approfondimento di Goffredo Buccini al probabile successo di CasaPound a Ostia. Secondo il senatore PD Stefano Esposito il movimento di estrema destra potrebbe conquistare anche il 12,13%.

LEGGI ANCHE > FORZA NUOVA E I BUSINESS MILIONARI CON CLINICHE DENTALI E I COMPRO ORO

LA RABBIA DELLE PERIFERIE ALLE ELEZIONI MUNICIPALI DI OSTIA

Un risultato che sarebbe clamoroso, capace di portare CasaPound davanti anche al PD, che governava il municipio fino al 2015, quando è stato commissariato. Il successo  del movimento di estrema destra è spiegato dal pezzo di Buccini con un concetto: rabbia. Rabbia contro la crisi, il degrado, e contro gli stranieri, come rivela la dichiarazione di una donna di Ostia colta dal giornalista del Corriere della Sera. «Voto CasaPound per mettere al muro gli extracomunitari che ci fregano le case».  Il  cuore del movimento di estrema destra è a Roma, e Ostia rappresenta una grandissima occasione per lanciarsi in vista delle prossime politiche. Anche per questo si sono moltiplicate le iniziative per raccogliere consensi, come la distribuzione di pacchi di pasta agli italiani, e non agli stranieri, in difficoltà economiche.

TAG: Casapound