treno Anna Frank
|

Il cattivo gusto delle ferrovie tedesche: un treno intitolato ad Anna Frank

Le ferrovie tedesche, Deutsche Bahn, sono incappate in una grossa gaffe: dopo una dura selezione, hanno deciso di intitolare l’ultimissimo e velocissimo treno ad Anna Frank, la ragazzina ebrea uccisa nel campo di sterminio nazista di Bergen-Belsen. C’è voluto l’intervento della fondazione Anna Frank di Amsterdam, quella che gestisce la casa-museo in cui lei scrisse il famoso diario, per far notare quanto la scelta fosse di cattivo gusto: “Accostare il nome di Anna Frank ad un treno ricorda le immagini della persecuzione degli ebrei e le deportazioni durante la II Guerra Mondiale”, spiega una nota della fondazione.

LA GAFFE DELLE FERROVIE TEDESCHE: UN TRENO INTITOLATO AD ANNA FRANK

Anna Frank, come milioni di ebrei, venne deportata proprio su un treno. È chiaro che le intenzioni di Deutsche Bahn erano buone, ma è davvero sorprendente che nessuno si sia accorto della gaffe. Le ferrovie tedesche avevano chiesto a una giuria, che comprendeva anche due storici, di scegliere il nome per l’ultimo treno ad alta velocità: gliene sono stati sottoposti 25, dei 19.000 candidati iniziali. Oltre a quello di Anna Frank, c’era quello del cancelliere del dopoguerra Conrad Adenauer o quelli di due giovani eroi della resistenza, Hans e Sophie Scholl, i due studenti del gruppo cattolico anti-nazista “Rosa Bianca”.

LA MEMORIA DI ANNA FRANK CONTINUAMENTE OLTRAGGIATA: TRENO, FIGURINE E COSTUME PER HALLOWEEN

Se pur non animata da cattive intenzioni, l’iniziativa di intitolare un treno ad Anna Frank segue di pochi giorni altri fatti gravemente oltraggiosi per la memoria della ragazzina. La settimana scorsa l’utilizzo improprio e offensivo dell’immagine della 15enne ebrea fatto dai tifosi della Lazio. E la settimana prima ancora la comparsa su diversi siti di e-commerce del costume da Halloween di Anna Frank.

Foto copertina: ANSA/WIKIPEDIA

TAG: Anna Frank