corona di fiori lotito tevere
|

La corona di fiori di Lotito gettata nel Tevere. Spunta l’audio della vergogna

La corona di fiori che il presidente della Lazio Claudio Lotito ieri ha depositato per scusarsi per gli adesivi antisemiti attaccati da un gruppo di tifosi biancocelesti in curva domenica scorsa (figurine con l’immagine di Anna Frank con la maglia della Roma) è scomparsa dall’ingresso della sinagoga di Roma. A riportarlo sono le pagine romane del Corriere della Sera. A pesare la frase sulla sceneggiata, utilizzata prima della deposizione della corona al Ghetto. Ecco l’audio riportato da Repubblica:

 

LEGGI ANCHE > Anna Frank, la frase di Lotito prima della visita alla Sinagoga: «Famo sta sceneggiata!»

 

ANNA FRANK, LA CORONA DI FIORI DI LOTITO GETTATA NEL TEVERE

A far sparire la corona di fiori azzurri e bianchi sarebbe stato un gruppo di ragazzi della Comunità ebraica, anche per il biglietto sgrammaticato (con il messaggio «Hai fratelli ebrei») lasciato da un «Claudio» biancoceleste sulla corona del patron. Il fiorista che ha preparato l’omaggio floreale avrebbe raccontato di aver ricevuto il biglietto da un tassista tifoso di passaggio. Il Corriere sostiene anche che la corona di fiori sia stata gettata nel Tevere.

(Immagine: screenshot dal Corriere della Sera Roma)