Hai votato al referendum? Ti faccio lo sconto

di Redazione | 22/10/2017

referendum sconti

Lampade gratis, vacanze scontate, perfino un funerale conveniente. Tante attività, in Lombardia e Veneto, propongono uno sconto ai loro clienti se votano al referendum.

LEGGI ANCHE > COSA SUCCEDE SE VINCE IL SÌ AL REFERENDUM IN LOMBARDIA E VENETO?

Ma oltre alle lampade c’è chi propone uno sconto su bara e funerale. Il vicentino Samuel Guiotto, un impresario di onoranze funebri, sostenitore dell’indipendenza veneta ha promesso uno sconto del 10% ai partecipanti al referendum del 22 ottobre. Ne parlava qualche giorno fa Il Gazzettino:

Su quale prestazione? Va da sé, considerata la specialità della casa: «Servizio funebre completo». Della serie, vedi l’urna e poi muori (con tutta la scaramanzia del caso, beninteso).
Nei giorni scorsi un’iniziativa simile era stata lanciata dall’indipendentista veneziano Roberto Agirmo, imprenditore del settore turistico: riduzione del 10%-20% a seconda del tipo di ferie prenotate. Ieri i due hanno deciso di lanciare un volantino congiunto, per pubblicizzare le rispettive promozioni: «Portaci il certificato di voto (vidimato) del referendum per l’autonomia del Veneto e…». I puntini di sospensione conducono ai ribassi promessi in cambio della prova di ingresso al seggio. «In ogni caso… buon viaggio», augurano i due imprenditori. Solo che quello prospettato da Agirmo allude ad una vacanza, mentre quello inteso da Guiotto porta dritto al cimitero…