Como, un incendio uccide un padre e i suoi quattro figli

di Redazione | 20/10/2017

San Fermo della Battaglia

Como,  quattro bambini sono morti dopo un incendio scoppiato nella loro abitazione. L’appartamento dove si è verificato il rogo si trova all’ultimo piano di una palazzina di Como sulla via di San Fermo. A quanto risulta dalle prime ricostruzioni della drammatica vicenda il padre delle piccole, un uomo di origini marocchine di 49 anni, è stato trovato morto dai soccorritori nell’appartamento in fiamme.

UN INCENDIO A COMO UCCIDE QUATTRO BAMBINI E IL LORO PADRE

I quattro bambini in casa, di età compresa tra i 3 e gli 11 anni, son deceduti dopo esser stati trasportati in ospedale, ed erano stati soccorsi mentre si trovavano in arresto cardiaco. La più piccola delle  sue figlie ha 3 anni, il più grande, l’unico maschio, undici. All’ospedale Sant’Anna di Como sono state portate due bambine, dove sono decedute. Un’altra sorella è stato trasportata all’ospedale di Milano Buzzi, mentre il figlio maggiore è morto al Valduce di Como.  Tre bambini sono morti, l’ultima sopravvissuta è deceduta alcune ore dopo i fratelli. Le informazioni su quanto successo a Como sono ancora frammentarie. Secondo Corriere della Sera e Ansa si potrebbe trattare di un suicidio-omicidio. Lo indicherebbero le modalità in cui è stato ritrovato il corpo del padre delle quattro piccole, anche se per ora si tratta solo di ipotesi. Gli inquirenti stanno vagliando anche un’eventuale motivazione dolosa. All’interno dell’abitazinone sarebbe stato ritrovato materiale accatastato, che farebbe presupporre un incendio appiccato da qualcuno che si trovava all’interno dell’appartamento. Alcuni vicini di casa hanno dato l’allarme per il fumo che usciva dall’ultimo piano del loro condominio. L’appartamento appartiene a una fondazione benefica che affitta a persone bisognose

Foto copertina:ANSA / MATTEO BAZZI

TAG: Como