Povia
|

Il test delle Iene a Povia su omofobia e razzismo | VIDEO

Povia è stato protagonista di un servizio delle Iene. Il cantante, noto per le sue teorie complottiste e per la sua ferma opposizione a immigrazione ed euro, è stato intervista dal programma di Italia 1, che gli ha posto alcune domande sul suo  presunto razzismo e sulla sua presunta omofobia.

IL VIDEO DELL’INTERVISTA DI POVIA ALLE IENE

Giuseppe Povia ha scherzato in modo piuttosto volgare e pesante sul tema razzismo, evidenziando di aver avuto una relazione sessuale con una nera. Piuttosto squallida la sottolineatura sul fatto che gradisse il sesso anale, con una generalizzazione davvero fuori luogo. L’intervista con le Iene si è concentrata poi sulla presunta omofobia di Povia, negata dal cantante. L’autore di Luca era gay ha rimarcato di ritenere l’omosessualità un comportamento, sottolineando di non aver nulla contro chi ama persone dello stesso sesso. Dopo l’intervista le Iene hanno sottoposto Povia a una sorta di test per valutare se il cantante non sia effettivamente un razzista e un omofobo come da sue affermazioni. Lo spunto del servizio avrebbe anche potuto esser carino, ma il test è piuttosto ridicolo. Le Iene hanno infatti inviato un ballerino omosessuale e di colore tra i componenti dello staff di supporto a un concerto di Povia in provincia di Parma. Dopo diverse resistenze il cantante ha accettato di farlo esibire durante il suo concerto. Il ballerino gay di colore ha ballato mentre Povia cantava la controversa Immigrazia, con mosse lascive e sensuali fin troppo evidenti da risultare macchiettistiche. Il ballerino di colore ha anche slacciato la camicia di Povia durante il concerto. Il cantante però non l’ha respinto a male parole, e secondo le Iene questo testimonia come Povia non sia né razzista né omofobo. Un servizio che lascia sinceramente perplessi: omofobia e razzismo sono due forme di discriminazione molto gravi, e di certo non possono essere giudicate in modo così macchiettistico.