Il pm chiede l’archiviazione per i dipendenti della Lidl che avevano chiuso due rom in gabbia

di Redazione | 12/09/2017

Vittorio Feltri rom Lidl

Il pm ha chiesto l’archiviazione per i due dipendenti della Lidl che a Follonica, in provincia di Grosseto, chiusero due donne rom nella gabbia dei rifiuti e le filmarono. La denuncia era di sequestro di persona, ma per il sostituto procuratore l’accusa appare infondata. Lo rende noto il Tirreno. Ancora non si sa il giudice accoglierà o meno la richiesta di archiviazione.

L’episodio, che aveva fatto parecchio clamore, dopo che il video delle due rom chiuse nella gabbia e derise dai dipendenti della Lidl che intanto le filmavano con i loro smartphone era diventato virale, collezionando centinaia di migliaia di visualizzazioni, soprattutto su Facebook. Ai due autori del gesto – uno di 26 e l’altro di 36 anni – la “bravata” (loro hanno sempre sostenuto che si fosse trattato di uno scherzo) è costata il posto di lavoro. Il più giovane dei due aveva un contratto a tempo determinato, che Lidl non ha rinnovato. L’altro era assunto a tempo indeterminato ed è stato licenziato dall’azienda tedesca. Adesso sembra che l’episodio delle due rom chiuse nella gabbia non avrà conseguenze sul piano penale per i due dipendenti della Lidl.

FOLLONICA, IL PM CHIEDE L’ARCHIVIAZIONE PER I DUE DIPENDENTI DELLA LIDL CHE HANNO CHIUSO DUE ROM IN GABBIA

Il caso delle rom chiuse in gabbia e filmate a Follonica aveva avuto ripercussioni anche sul piano politico, con il leader della Lega Nord Matteo Salvini che aveva difeso i due dipendenti della Lidl, dopo che l’azienda – che da subito ha voluto prendere le distanze dal loro gesto – ha deciso di lasciarli a casa. I due lavoratori del supermercato si sono sempre difesi, sostenendo di non essere stati loro a pubblicare il video sui social network, ma di averlo solo condiviso nella chat che avevano con gli altri colleghi. Una giustificazione che a Lidl non è mai bastata. Ora forse useranno la richiesta di archiviazione per opporsi al licenziamento.

Foto copertina: uno screenshot del video delle due donne rom in gabbia, ripreso dai due uomini

TAG: Follonica, Lidl