Questa sera in tv c’è «Stanotte a Venezia»: l’ultima volta di Alberto Angela sulla Rai?

di Gianmichele Laino | 13/06/2017

Stanotte a Venezia

Fan di Alberto Angela di tutto il mondo (ri)unitevi. Questa sera, alle 21.25, va in onda su Rai Uno «Stanotte a Venezia», serata speciale dedicata alla città lagunare. Il format è lo stesso di «Stanotte a San Pietro» e «Stanotte a Firenze», puntate che, grazie a immagini mozzafiato in 4k e a scorci estremamente suggestivi, avevano sempre fatto registrare il picco di ascolti. Ma la serata dedicata a Venezia del 13 giugno 2017 potrebbe avere anche un’altra valenza simbolica.

LEGGI ANCHE: «È fuga dalla Rai: via anche Alberto Angela?»

STANOTTE A VENEZIA, L’ULTIMA DI ALBERTO ANGELA IN RAI?

Potrebbe essere, infatti, l’ultima volta di Alberto Angela sulla Rai. Il popolare conduttore televisivo, divulgatore scientifico e autore di programmi di stampo culturale di grandissimo successo, è stato criptico sul suo futuro. Ancora una volta, il nodo è quello del tetto dei compensi fissato dal servizio pubblico a 240mila euro.

In occasione della presentazione di «Stanotte a Venezia», Angela ha volutamente glissato sulla domanda riguardante il suo futuro: «Ho sempre fatto programmi di qualità e continuerò a farli: del mio futuro posso dire solo questo». Insomma, un bel punto interrogativo che arriva direttamente sulla scrivania del prossimo (con ogni probabilità) direttore generale della Rai Mario Orfeo.

Ad Alberto Angela non mancano le proposte. Sul tavolo ci sarebbe un possibile canale Sky interamente dedicato a programmi di divulgazione scientifica, oppure le opzioni La7 o DPlay. Ma non si esclude neanche l’eventuale conferma se le carte in tavola, con la nuova gestione della Rai, dovessero cambiare.

Insomma, il consiglio da dare agli appassionati è quello di godersi la puntata di «Stanotte a Venezia» (un documentario in alta definizione 4k con minifiction e tanti ospiti come Giancarlo Giannini nei panni di Carlo Goldoni, Uto Ughi, Lino Guanciale che interpreterà Casanova, Giusi Buscemi, Luca Parmitano, Nanà Cecchi e Massimo Wertmuller) e sperare che non sia l’ultima volta di Alberto Angela in Rai. 

(FOTO: ANSA/UFFICIO STAMPA RAI)