Caivano, devastano un club Juventus dopo la finale di Champions | VIDEO

di Gianmichele Laino | 06/06/2017

Caivano

Va bene lo sfottò, ma forse questa azione è decisamente esagerata. Le immagini di questo video mostrano un episodio avvenuto subito dopo la finale di Champions League tra Real Madrid e Juventus. A Caivano, cittadina in provincia di Napoli, è stato preso d’assalto un club bianconero: un uomo è entrato dalla finestra dell’edificio e ha iniziato a buttar via alcuni oggetti – verosimilmente cimeli e materiale per le coreografie preparate dai tifosi. Il video è stato diffuso sui social da alcune pagine Facebook dedicate, come uronechannel.

LEGGI ANCHE: «Nichelino: la Juventus perde, le campane della chiesa suonano a festa»

IL VIDEO DELL’ASSALTO ALLO JUVENTUS CLUB DI CAIVANO

Dopo il gesto dimostrativo, l’uomo si è calato giù dal balcone, tra i caroselli di una folla in festa. Nella cittadina, infatti, la sconfitta della Juventus, storica rivale del Napoli, è stata accolta con grande soddisfazione.

LA REAZIONE DELLE ISTITUZIONI ALL’ASSALTO ALLO JUVENTUS CLUB DI CAIVANO

Non è mancata la reazione da parte delle istituzioni. Il consigliere regionale dei Verdi in Regione Campania, Francesco Borrelli, ha dichiarato: «La passione dei tifosi e l’amore per una squadra di calcio può portare anche a festeggiare per la sconfitta di una squadra, ma tutto deve restare nell’alveo del lecito e atti di pura violenza devono essere denunciati e condannati». 

Le forze dell’ordine, quindi, sono state invitate dallo stesso consigliere regionale a identificare l’uomo del video e a porre fine all’immunità per i reati commessi in ambito calcistico: «Facendo finta di niente – ha detto Borrelli – si alimentano comportamenti illegali che portano a vere e proprie tragedie come la morte di Ciro Esposito».