Francesco Totti mette in dubbio il suo ritiro

di Redazione | 06/06/2017

Michele Nervegna

Francesco Totti potrebbe proseguire la sua carriera calcistica. L’addio alla Roma è definitivo: Totti potrebbe proseguire il suo percorso professionale all’interno della società giallorossa come dirigente, non più come calciatore. È molto probabile che a breve l’ex capitano assuma un ruolo importante per la Roma, ma la prossima stagione Totti potrebbe ancora giocare. L’ha ipotizzato lo stesso numero 10 in una intervista concessa a Chi dopo il commovente ritiro organizzata nell’ultima giornata dello scorso campionato allo Stadio Olimpico. Una cerimonia d’addio alla Roma tanto toccante quanto definitiva. Totti ha però spiegato come ora andrà in vacanza con sua moglie Ilary Blasi, e poi deciderà cosa fare.

Intanto mi godo un po’ di relax con Ilary, poi vedremo: non è detto che io abbia finito di giocare definitivamente

Totti ritiro

Totti potrebbe proseguire la sua carriera in altri campionati dopo l’addio alla Seria A, come fatto da altri giocatori famosi che hanno giocato ancora in Usa, Stati Uniti, India o Australia. Campionati di minor fascino e prestigio, ma assai generosi dal punto di vista economico verso stelle del calcio europeo che possono generare attenzione nel pubblico locale. A quanto risulta Francesco Totti avrebbe rifiutato una prima offerta arrivata dalla Cina, per valutare la prospettiva di un trasferimento negli Usa presso la squadra allenata da Alessandro Nesta. L’ex capitano della Roma andrà in vacanza con Ilary Blasi proprio a Miami, dove lavora l’ex difensore di Lazio e Milan. Dalla Cina sembra che si arrivata una nuova proposta economica, ancora più principesca. L’ex capitano della Roma in settimana dovrebbe vedere i dirigenti giallorossi di rientro da Boston dopo il summit col presidente Pallotta. Quest’ultimo ha ipotizzato per il n.10 un ruolo di ambasciatore Roma nel mondo, ma sul tavolo c’è anche la proposta del direttore sportivo Monchi che lo vorrebbe al suo fianco in un ruolo più di campo.

Foto copertina: ANSA/CLAUDIO PERI