Media Usa: gli hacker russi sono arrivati al sistema di voto

di Redazione | 06/06/2017

hacker russi

Lo scorso autunno alcuni hacker russi hanno attaccato almeno uno dei fornitori di software per le elezioni presidenziali Usa. È quanto sostengono documenti classificati della Nsa (l’agenzia federale degli Stati Uniti per la sicurezza nazionale) citati dal sito Intercept. L’azione degli hacker russi sarebbe riuscita a penetrare nel sistema elettorale americano più di quanto emerso finora. Dai documenti non emerge comunque se l’intervento abbia avuto o meno un effetto sull’esito del voto.

 

LEGGI ANCHE > Terrorismo, Egitto e Arabia Saudita rompono i rapporti con il Qatar: «Sostiene Isis e al Qaida»

 

MEDIA USA, HACKER RUSSI ARRIVATI AL SISTEMA DI VOTO DELLE PRESIDENZIALI

Il rapporto, datato 5 maggio, analizza informazioni di intelligence ottenute recentemente dalla Nsa e fa riferimento ad un tentativo durato un mese. Nel mirino degli hacker russi sarebbero finiti alcuni elementi dell’infrastruttura elettorale Usa. Il dossier non contiene materiale grezzo, non contiene cioè informazioni di intelligence originarie. Ma Intercept lo ritiene comunque uno spaccato raro sul materiale a disposizione dell’agenzia federale per la sicurezza Nsa sulle presunte interferenze russe.

(Foto da archivio Ansa. Credit: Monika Skolimowska / dpa)

TAG: Hacker