Raccoglie il pallone lanciato da Totti: «Per me è sacro»

di Redazione | 29/05/2017

pallone totti

I momenti da ricordare nella giornata dedicata a Francesco Totti resteranno impressi negli occhi di chi ha visto crescere l’attaccante nella squadra dei giallorossi. Uno di questi è il lancio in curva dell’ultimo pallone della carriera di calciatore da parte del capitano durante il suo giro di campo; il premio al più “tifoso più fortunato” dello stadio Olimpico è andato a Thomas Lintozzi, abbonato in Curva Sud, che anche ieri sera si trovava ad assistere al match.

LEGGI ANCHE > Totti, sorpresa alla festa: «Continuo a giocare: non so dove, ma continuo» | VIDEO

THOMAS LINTOZZI RACCOGLIE IL PALLONE LANCIATO DA TOTTI

Un pallone marchiato dalla scritta «mi mancherai» e la firma del capitano romanista lo hanno reso un vero e proprio cimelio, per il quale Thomas ha quasi rischiato molto. Il suo commento racchiude il brivido di chi ha intenzione di non staccarsi mai da quell’oggetto, rimarcando di aver iniziato a seguire il calcio dal momento in cui Totti indossava per la prima volta la fascia da capitano. Pare che siano stati in centinaia a contattarlo per offrirgli qualsiasi cifra, ma quel pallone ha un valore inestimabile e Thomas, da tifoso impeccabile, ha subito rifiutato qualsiasi tipo di proposta. «Non lo lascio neanche per dormire, non me ne separerò mai. Per me è sacro, così come lo è stato il momento in cui ho avuto la fortuna di raccogliere il suo ultimo pallone calciato. È una cosa bellissima, indescrivibile» ha rimarcato il ventiseienne. Intanto sul profilo Facebook di Simone Bianchi viene pubblicato il selfie con un commento dal quale traspare l’emozione della situazione:

È arrivato il momento il momento che non avrei mai voluto che arrivasse Francè sei la ROMA lo sei sempre stato ciai riempito il core troppe volte ciai fatto piagne de gioia ma non ciavevi mai fatto piagne come stasera voglio dirti GRAZIE GRAZIE DI CUORE grazie per tutto grazie per questo regalo che ci hai fatto supera ogni cosa sei il numero 10 sei il nostro capitano sei il nostro Imperatore il tuo grido rimbomberà per sempre nella SUD e dentro di noi!