Podemos, le minacce ai giornalisti lanciate dai suoi sostenitori sui social

di Redazione | 07/03/2017

Podemos

Scrivere di Podemos può essere pericoloso. La denuncia arriva dall’APM, l’ordine dei giornalisti di Madrid, che ha rimarcato come diversi cronisti che hanno scritto articoli negativi sul partito guidato da Pablo Iglesias abbiano subito minacce, insulti, offese e altri tipi di ritorsione. Una situazione definita intollerabile per chi ha a cuore la democrazia, sostanzialmente confermata da un reportage di una delle più importanti testate spagnole, El Pais. Il quotidiano iberico ha rimarcato come in particolar modo su Twitter si scatenino ondate di commenti molto aggressivi, in particolare da profilo anonimi, verso i giornalisti che condividono notizie dal taglio negativo su Podemos. Da tempo il movimento di sinistra guidato da Pablo Iglesias ha un rapporto negativo con la stampa spagnola. Per contrastare gli articoli ritenuti negativi dai profili social di Podemos si lancia un hashtag chiamato #lamaquinadelfango. Questa strategia difensiva ha però scatenato, secondo El Pais, una reazione particolarmente aggressiva da parte di chi sostiene il movimento sui social media. Troll si scatenano contro i giornalisti, con minacce anche gravi che scoraggiano diversi giornalisti dal condividere i contenuti del loro lavoro per paura di finire oggetto di questa aggressione sistematica. Podemos, come riporta El Pais, nega qualsiasi coinvolgimento in questo tipo di attività sui social di suoi sostenitori, spesso anonimi, rimarcando di rispettare il lavoro della stampa. L’aggressività nei confronti delle testate critiche verso Podemos è cresciuta in modo significativo nell’ultimo periodo, caratterizzato da un congresso particolarmente aspro. Il movimento si è infatti diviso tra due linee politiche piuttosto contrastanti portate avanti da Pablo Iglesias e dal suo ormai ex braccio destro Íñigo Errejón. Il congresso è stato vinto da Pablo Iglesias, che ha confermato una linea di contrapposizione con il sistema economico e politico della Spagna postfranchista. Podemos è attualmente la maggior forza di opposizione al governo popolare di Mariano Rajoy, che è stato formato grazie alla tolleranza dei socialisti, ed è il partito con il maggior numero di sostenitori sui social media.

Foto copertina: EPA/BALLESTEROS

TAG: Podemos