Il rapinatore della banca perde i soldi durante la fuga. I passanti li portano via

di Redazione | 07/03/2017

rapinatore

Il rapinatore in azione in una banca perde i soldi durante la fuga. Passanti li raccolgono e li portano via. Sembra una scena da film comico ma è esattamente quanto accaduto pochi giorni fa, il 22 febbraio, a Caivano, comune di circa 38mila abitanti in provincia di Napoli. Dopo la rapina in un istituto di credito il ladro ha perso una parte del denaro rubato. Di cui si sono poi impossessati due cittadini.

 

LEGGI ANCHE > «Aule separate per gli stranieri». Una finta circolare scatena la protesta degli studenti di Vercelli

 

RAPINATORE PERDE SOLDI DURANTE LA FUGA

I due sono stati scoperti e identificati dai carabinieri. I militari hanno arrestato il delinquente (Domenico D’Ambrosio, incensurato di 23 anni) il giorno dopo il colpo. È stato riconosciuto da un carabiniere che lo aveva sottoposto a controllo qualche giorno prima. Il giovane, armato di pistola, aveva messo a segno una rapina da 9mila euro nella Banca di Credito Popolare ma, durante la fuga aveva perso alcune mazzette. Dalle immagini dei sistemi di videosorveglianza è emerso che due persone, di 38 e 25 anni, sopraggiunti poco dopo, avevano raccolto i soldi e se li erano portati via. La loro posizione è ora al vaglio della magistratura. Il bottino è stato parzialmente recuperato. La pistola usata è risultata essere una riproduzione di quelle vere.

(Foto generica da archivio Ansa)

TAG: Napoli