C’è un progetto per ricostruire un ospedale in Siria

di Redazione | 27/02/2017

guarda il video:

(Gaia Romani/alaNEWS)

Un progetto ambizioso, come spiega l’infermiera Caterina Virtù: “Si tratta di ricostruire e gestire l’ospedale, fornendo terapie chirurgiche, pediatriche e ginecologiche, con strutture adatte al trattamento di malattie infettive e reparti di terapia intensiva. Importante sarà inoltre la fornitura di ambulanze che colleghino tutta la regione. L’impegno dell’Italia è fondamentale, come spiega il presidente di Mezzaluna Rossa Kurdistan, Alican Yildiz: «Durante la guerra di Siria dopo la liberazione di Kobane abbiamo già riavviato tre progetti: scuola, servizi sanitari e casa della donna. Nel 2016 abbiamo deciso di ricostruire un ospedale, costerà 250000 euro, ne abbiamo già inviati 62.000 euro; arriva tutto dalla’Italia, per questo devo dirvi grazie».