fabo morto adinolfi
|

Fabo è morto. Mario Adinolfi: «Hitler almeno i disabili li eliminava gratis»

Fabo è morto in Svizzera. Il 39enne cieco e tetraplegico Fabiano Antoniani si era fatto accompagnare in una clinica per chiedere l’eutanasia. Ha deciso di andare via da questo mondo lontano dai suoi affetti, dalla stanza che ha condiviso in questi anni, dal suo paese. Perché in Italia una legge sul fine vita ancora non c’è.

 

fabo morto adinolfi

 

Mario Adinolfi, giornalista e fondatore del Popolo della Famiglia, da sempre contrario all’eutanasia, non ha aspettato nemmeno un secondo. E sui social, mentre tutti salutano il ragazzo per la sua scelta difficile, ha postato un commento destinato a far discutere.

Dj Fabo è morto. Ora la nostra domanda è semplice: speculando su questa tragedia, che legge volete? Volete il sistema svizzero, che sopprime un disabile a listino prezzi? Iniezione di pentobarbital, pratiche e funerale, diciottomila euro tutto incluso. Volete sfruttare l’onda emotiva per ottenere questa vergogna? Hitler almeno i disabili li eliminava gratis. No signori, voi non volete davvero dare allo Stato la possibilità di costruire un sistema in cui ci sia una finta “scelta” tra curare i sofferenti con centinaia di migliaia di euro all’anno o finirli con una iniezione di pentobarbital il cui principio attivo costa 13 euro. Non la volete la legge sull’eutanasia che hanno Belgio, Olanda e Lussemburgo che nel 2001 hanno soppresso 60 persone e nel 2016 oltre 15mila e non erano 15mila Dj Fabo. Non fatevi fregare. Non volete l’inferno.

LEGGI ANCHE > Cappato: «Fabo mi ha chiesto di accompagnarlo in Svizzera. Ho detto di sì»

 

Da Adinolfi nessuna parola di conforto verso Fabiano. Nessun spazio a un saluto. «Volete il sistema svizzero, che sopprime un disabile a listino prezzi?», ha postato Adinolfi.  «Volete sfruttare l’onda emotiva per ottenere questa vergogna? Hitler almeno i disabili li eliminava gratis». 

 

guarda la gallery: 

(I saluti virtuali a Dj Fabo)

(Foto di copertina: ANSA / GIORGIO BENVENUTI)