Il nome dei «Democratici e progressisti» è del renzianissimo Ernesto Carbone

di Redazione | 26/02/2017

democratici progressisti ernesto carbone

Già incredibile ma vero. «Democratici e progressisti» apparterebbe al renzianissimo Ernesto Carbone. Un dettaglio che potrebbe esser d’inciampo al neonato movimento Movimento democratico e progressista capitanato da Pierluigi Bersani, Roberto Speranza, Enrico Rossi, Massimo D’Alema.
A rivelarlo è oggi il Fatto Quotidiano. Carbone è tra i titolari del nome e del simbolo depositato alla Camera dei democratici nel 2014.

Ernesto Carbone, il collega Ferdinando Aiello e il consigliere regionale calabrese Giuseppe Giudice Andrea avrebbero depositato il simbolo per utilizzarlo in una lista presentata alle elezioni regionali in Calbria tre anni fa, a sostegno di Mario Oliviero.
L’abbreviazione è inquietante: Dp Calabria.

democratci progressisti ernesto carbone

Il simbolo dei Democratici Progressisti è il simbolo del Pd nei territori. Non siamo qualcosa di diverso dal Pd ma siamo il Pd. I nostri candidati rappresentano infatti una parte forte del Partito Democratio calabrese: amministratori, dirigenti, intellettuali del Pd che rappresentano il simbolo dei Democratici Progressisti per rappresentare le istanze dei territori calabri.

Secondo quanto riporta il Fatto Quotidiano i tre depositari starebbero valutando azioni legali per garantire la paternità della loro creatura.

(in copertina Roberto Speranza con Ernesto Carbone durante la convention della minoranza del Partito Democratico, “A sinistra nel Pd, per la democrazia e il lavoro: l’Italia può farcela”. Roma 21 marzo 2015. ANSA/ANGELO CARCONI)