Leonardo Bonucci punito in diretta TV durante Porto-Juventus

di Redazione | 23/02/2017

Leonardo Bonucci

Leonardo Bonucci è stato punito in modo visibile dalla Juventus dopo la sua lite con Massimiliano Allegri. Il difensore e l’allenatore della squadra bianconera si sono scambiati insulti in modo molto visibile durante la partita Palermo-Juventus di venerdì scorso. Una lite, che pare sia proseguita negli spogliatoi fino a un contatto fisico tra i due. Leonardo Bonucci è stato escluso da Porto-Juventus per motivi disciplinari, ma la punizione non si è limitata all’assenza dalla partita. Il difensore della Juve è stato costretto a seguire la partita in tribuna a fianco dei dirigenti più importanti della società, l’AD Marotta e il vicepresidente Nedved. Bonucci non era però seduto sulle poltroncine della tribuna come i suoi dirigenti, ma si trovava su un trespolo collocato a fianco, come se fosse stato messo in castigo, a favore di telecamera. Durante la partita il difensore è apparso scuro in volto e demotivato, tanto da non aver neppure esultato al gol del vantaggio firmato da Pjaca. Il 2 a 0 che dovrebbe garantire la qualificazione ai quarti della Juve segnato da Dani Alves, tra l’altro suo compagno di reparto, ha portato invece a uno scoppio di esultanza in Bonucci, con tanto di pugno chiuso e abbracci alle persone sedute a fianco a lui. Il difensore si è poi allenato coi compagni che non hanno giocato la partita, salutando i tifosi sotto la curva che lo inneggiavano come sempre. Leonardo Bonucci è uno dei giocatori più amati della Juventus, e il castigo appare l’ultimo episodio della lite con l’allenatore. Dopo l’incontro i dirigenti della Juve hanno rimarcato come il caso sia chiuso.

Foto copertina: ANSA/UFFICIO STAMPA PREMIUM